Categorie
psicologia

Con l’amore tutto è più dolce. Cambia il gusto, conferma la scienza

AMSTERDAM – L’amore è dolce. Non è il titolo di un romanzo rosa ma il gusto del sentimento più cantato dai poeti secondo la scienza. Nello specifico, a svelare il sapore dell’amore è uno studio dell’università olandese di Radboud a Nijmegen.  I ricercatori hanno scoperto che quando si è innamorati o semplicemente si scrive o parla d’amore tutto quel che si mangia e si beve assume un sapore più dolce, anche se lo zucchero non c’è.

La ricerca prende le mosse dal fatto che metaforicamente quando parliamo di qualcosa legato all’amore e all’affetto usiamo parole che hanno a che vedere con la dolcezza. Queste metafore non sono casuali. Un altro recente studio ha dimostrato, ad esempio, che chi si sente solo percepisce la temperatura di un ambiente più fredda e spesso il gelo è associato, come concetto, alla solitudine e alla carenza di affetto.

I ricercatori di Radboud hanno prima fatto assaggiare a un gruppo di studenti delle caramelle che dosavano bene i sapori dolce e amaro, poi hanno chiesto al campione di scrivere frasi riguardanti l’amore e poi frasi neutre dal punto di vista emotivo. Ebbene, le caramelle erano le stesse ma mentre gli studenti ‘parlavano’ d’amore, le percepivano più dolci.

I ricercatori ha quindi coinvolto altri giovani facendo loro bere acqua distillata e dicendo che stavano testando un nuovo tipo di bevanda zuccherata o amara. Ebbene, di nuovo mentre i giovani scrivevano frasi d’amore l’acqua sembrava loro dolce, ma era solamente acqua.

E’ possibile che il gusto dolce dell’amore derivi dalle primissime esperienze di vita in cui il neonato si nutre del latte materno che è molto dolce e anche grazie a questo intimo contatto si crea il legame d’affetto madre-figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.