Categorie
politica

Roseanne Barr si candida per le presidenziali Usa con i Verdi

Washington (Usa) – Roseanne Barr ha annunciato che correrà per la nomina presidenziale con il partito dei Verdi, e non una gag. L'attrice comica ha dichiarato di essere una sostenitrice di lunga data del partito e che auspica di lavorare con personme che condividono i suoi valori, affermando che i due maggiori partiti statunitensi non stanno servendo il popolo americano. "I democratici e i repubblicani hanno dimostrato di essere dei servi, comprati e pagati dall'1%, che non stanno facendo ciò che è nel miglior interesse del popolo americano" ha detto la Barr. Ci sono state molte discussioni nelle campagne degli scorsi giorni circa la differenza tra la vita del più ricco 1% degli americani rispetto a tutti gli altri. I protestanti di Occupy Wall Street hanno reso popolare lo slogan "Noi siamo il 99%" nella loro lotta contro la disparità economica e l'avidità delle corporazioni percepita.

La Barr ha presentato la documentazione per la sua candidatura ai Verdi. Il candidato presidenziale del partito sarà selezionato nel corso di un convegno a Baltimora, in Maryland, a luglio. La Barr ha detto di aver lottato per decenni a favore delle famiglie della classe operaia e per le donne. "Farò comizi e propaganda elettorale nei salotti degli american" ha detto in un questionario per la candidatura che ho sottoposto al partito. I media tradizionali non saranno in grado di ignorarmi, ma soprattutto non saranno in grado di trascurare le esigenze degli americani medi nel periodo precedente alle elezioni 2012".

L'attrice e conduttrice 59enne, vincitrice di diversi Emmy Awards, è nota semplicemente come Roseanne grazie alla sitcom omonima, in italiano tradotta come 'Pappa e ciccia' andata in onda dal 1988 al 1997. Deve la sua popolarità sul grande schermo anche a 'She-Devil – Lei, il diavolo" film del 1989 di Susan Seidelman. Non è nuova all'impegno politico. Ha reso pubbliche le sue intenzioni con il Green Party nell'agosto 2011 e a settembre ha partecipato alle proteste di Occupy Wall Street parlando in nome dei manifestanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.