Categorie
politica

Francesco De Gregori: Matteo Renzi? “Mi è simpatico…Vorrei dargli tempo”

ROMA – “Mi è simpatico perché ha tanti, troppi nemici”: queste le parole di Francesco De Gregori in riferimento al Presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi. Nel corso di un’intervista con Paolo Conti, pubblicata su Sette(Corriere della sera), il cantautore romano esprime il suo parere sull’ex sindaco di Firenze. “Vorrei dargli tempo – spiega l’artista – Perché nessuno glielo concede (…) Tutti sembrano voler parlare male di lui, si trova sotto un fuoco incrociato terrificante. Penso che il suo riformismo moderato possa essere una buona cura per questo Paese, se sarà in grado di realizzarlo. Non ho certo un atteggiamento messianico. Non ho più l’età in cui ci si innamora di un progetto senza realizzazioni”. De Gregori specifica tuttavia come il suo interesse per la politica sia ormai “enormemente attenuato”. “Preferisco discutere di altro. Di arte. Di spiritualità”, sottolinea il cantante, che ricorda di avere un suo concetto di “sinistra”: “Per me la sinistra significava la difesa dei più deboli, dei diritti, del principio di uguaglianza, ma che ora appare polverizzata intorno tanti temi diversi, spesso in conflitto fra loro”. Nel corso dell’intervista c’è spazio non solo per la musica e la politica ma per l’amore, che per Francesco ormai da anni ha un solo nome: Francesca Gobbi, la donna con la quale è sposato dal 1978. Senza la sua compagna di vita, De Gregori ammette di annoiarsi. “E credo succeda anche a lei”, specifica.

Prossimamente il cantautore sarà in tour: dal 20 marzo, prima tappa a Roma, seguono poi Milano (23/3), Firenze (25/3), Pordenone (27/3), Bologna (28/3) e Napoli (3/4). Sua è anche la colonna sonora del film Sei mai stata sulla luna, in uscita al cinema dal 22 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.