Venezia71: Charlotte Gainsbourg, Anna Mouglalis: il fascino della semplicità

Venezia71: Charlotte Gainsbourg, Anna Mouglalis: il fascino della semplicità

VENEZIA – Charlotte Gainsbourg e Anna Mouglalis: due attrici, due icone di stile. Sul Red Carpet della 71esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia hanno mostrato un fascino fuori dal comune, indossando abiti tanto semplici quanto sexy e sensuali. Alte, slanciate, more ed eteree, le due donne sono sbarcate in Laguna per presentare i film di cui sono protagoniste, rispettivamente “Trois Coeurs” di Benoît Jacquot  e “Il Giovane Favoloso” di Mario Martone.

Charlotte è figlia dell’attrice inglese Jane Birkin e del cantautore francese Serge Gainsbourg. Il suo stile è sempre molto naturale e apparentemente poco studiato. Fatto sta che il registra Lars Von Trier l’ha voluta nella sua discussa pellicola “Nymphomaniac“, presentata sempre a Venezia, in cui recita tra l’altro anche Uma Thurman. Piccolo particolare: alla Mostra non ha voluto praticamente essere pettinata dagli hair stylist e ha optato per un make up naturalissimo. Per quanto riguarda l’abbigliamento, ha scelto vari outfit firmati Anthony Vaccarello e Louis Vuitton (FOTO).

Anna invece è nata da padre greco e madre francese doc. In Italia, è ricordata principalmente per il ruolo di Patrizia nel film “Romanzo Criminale“, dove interpretava il ruolo di una prostituta che faceva perdere la testa al Dandy. La sua bellezza non ha bisogno di particolari: l’attrice traspira sensualità. In Laguna ha posato davanti a giornalisti e fotografi con un’invidiabile spontaneità. Si è persino accesa una sigaretta e ha fumato senza pensare al giudizio di chi aveva davanti. Ha indossato semplici pantaloni neri e un giacchetto a manica lunga firmata Chanel che però, attenzione, aveva una spalla scoperta, che ha catturato l’attenzione di tutti.

(Foto La Presse)

 

Potrebbero interessarti anche...