Categorie
photogallery video

Uganda, protesta in reggiseno contro il governo

KAMPALA (UGANDA) – In Uganda, l’attivista per i diritti civili Ingrid Turinawe ha raccontato di essere stata palpeggiata dalle forze del regime durante un controllo.

La signora è nota in patria per le sue numerose campagne per i diritti civili, compresa Activists for Change (A4C), un gruppo di pressione che ha provato ad importare nel paese lo spirito delle primavere arabe. Per questa ragione, contro l’ennesimo abuso perpetuato dalle forze dell’ordine, la donna e diverse altre attiviste hanno deciso di inscenare una protesta in reggiseno.

Le attiviste hanno prima rilasciato una conferenza stampa all’interno Della Open House di Buganda Road e poi hanno marciato in strada dove sono state bloccate dalla polizia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.