Categorie
photogallery video

Tony Bennett sul palco a 86 anni: e non è l’unico….

ROMA – Alla tenera eta di 86 anni, Tony Bennett, l’ultimo grande “crooner” americano ancora in vita dopo la morte di Frank Sinatra, Dean Martin e Perry Como, nei mesi scorsi, lo abbiamo visto duettare con Lady Gaga, definita da Bennett “Il Picasso dell’America di oggi”, e con il nostro italianissimo Fiorello.

Sia con la Germanotta, sia con Fiorello, Bennett ha scelto di cantare “The Lady Is a Trump”. Probabilmente, come già sappiamo, il cantante è un lavoro che si può fare anche sulla soglia dei 90 anni (la ministra Fornero ne sarà contenta…). Bennett in queste performance recenti ha dimostrato infatti di avere una voce ancora eccezionale.

E poi, per chi non lo sapesse, sia lui, sia Lady Gaga (che di cognome fa Germanotta) sono di origini italiane. Su Lady Gaga abbiamo già scritto fiumi d’inchiostro; su Tony Bennett ecco invece cosa scrive Wikipedia: “Anthony Benedetto fu uno dei tre figli di John Benedetto e di Anna Suraci. Suo padre era un negoziante che nel 1906 era emigrato in USA da  Padargoni vicino Reggio Calabria; sua madre era una sarta che era nata in USA subito dopo l’emigrazione dei suoi genitori anch’essi calabresi”.

In realtà, oltre a lui a frequentare ancora i palchi ad 80 anni suonati ci sono anche il franco – armeno Charles Aznavour (88 anni) e fino a poco tempo fa l’altro italianissimo Teddy Reno (86 anni) du cui ora non si sa molto probabilmente a causa dei problemi di vista.

Insomma, chi l’ha detto che a 80 anni suonati non si possa più cantare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.