Sexting mania: un adulto su 5 ha sul proprio cellulare foto osé

Sexting mania: un adulto su 5 ha sul proprio cellulare foto osé

ROMA – Sexting mania: un adulto su 5 ha sul cellulare una sua foto osé. Lo scambio di foto erotiche via smartphone con il proprio marito o fidanzato/a, è un fenomeno sempre più diffuso.

Le statistiche parlano chiaro: nel mondo, lo fa circa il 30% degli adulti tra i 25 e i 34 anni e il 20% di quelli tra i 35 e i 44. Secondo i dati diffusi dal  Washington Post, in America coinvolge il quasi il 60% dei teenager, mentre in Italia un adolescente su 4, il 47% dei quali sotto i 14 anni.

Negli Stati Uniti il caso più celebre è quello di Jennifer Lawrence: dopo che un hacker ha violato il suo iCloud, diffondendo in rete le foto hot destinate al fidanzato, lei ha sentito il bisogno di difendere questa pratica:

“Non c’è niente per cui dovrei sentirmi in colpa. Da quattro anni vivevo una storia bella e sana. Eravamo lontani e in certi casi il tuo fidanzato o guarda il porno o guarda te”.

Anche la pornostar Valentina Nappi ha pochi dubbi sull’argomento:

“Fa parte della sessualità e ben vengano tutte le pratiche che alimentano il desiderio. Farsi foto aiuta a conoscersi meglio, ci rende più consapevoli, come allenarsi a parlare davanti allo specchio (…) A me piace non solo mandarle, ma anche ricevere foto da lui. Il corpo dell’uomo da vedere è eccitante quanto quello femminile”.

Potrebbero interessarti anche...