Categorie
photogallery

Orgasmo femminile: 3 consigli per averlo lungo e intenso

Un orgasmo, che sia clitorideo o vaginale, è un’esperienza estremamente piacevole per una donna. C’è chi lo raggiunge senza problemi durante ogni rapporto sessuale, chi fatica a raggiungerlo e chi non lo raggiunge mai. Quale che sia la situazione, ecco alcuni consigli per renderlo più lungo e intenso:

1)Inizia a pensarci prima di fare l’amore, scaldando l’immaginazione con pensieri sessuali e accarezzando punti sensibili del tuo corpo (non necessariamente la zona intima). Detto in altre parole: prepara la mente e i sensi, accendi la miccia del piacere prima ancora di incontrare il partner.

2)Una volta che tu e lui (lei) siete nudi/e, fa in modo che le sue mani (o la sua lingua) non arrivino subito alla zona vaginale. E’ bene esplorare prima altre zone sensibili del corpo, in modo tale che una volta raggiunte quelle erogene, l'”effetto climax” regali il massimo del piacere.

3)Stringi per alcuni secondi i muscoli della vagina attorno al suo pene quando senti che stai per raggiungere il tuo “picco”. Sentirai un formicolio che risalirà fino alla parte inferiore dell’addome. Continua a fare questo fino a quando non raggiungi l’orgasmo. Brividi assicurati..

7 risposte su “Orgasmo femminile: 3 consigli per averlo lungo e intenso”

Mentre il mondo si avvicina a essere “vagliato” dall’ira di Dio (Colossesi 1,15-18), come ben si evince dalle calamità che costellano il 2014 (es. le tre alluvioni in Liguria nell’arco di un mese!), a cosa si pensa? All’orgasmo femminile! Ma questa è stoltezza all’ennesima potenza e grande menefreghismo! Fra un po’ il mondo sarà scioccato e terrorizzato, perché Dio non pazienterà in eterno per le sconcezze moderne!

Ridi pure, oh stolto, perché non sai nemmeno cosa accadrà. Tuttavia, sarai un testimone oculare di quest’evento che – ti assicuro – non è lontano nel tempo: rivedi su youtube le scene dei due tsunami (2004 Indonesia e 2011 Giappone) e poi scherzaci sopra……

Guarda, non ho paura e non me ne frega niente dell’ira divina, mi basta e avanza quella terrestre di tutti i giorni. personalmente, ciò non mi tocca, neanche se la terra si spaccasse in 2 in una notte, facesse il buon dio quel che gli pare. Io non mi permetterei mai di scherzare sopra 2 tsunami, sinceramente non mi verrebbeneanche a mente di portarli come argomentazione su un dibattito di orgasmi. Mi permetterei invece di giocare e scherzare ancora e ancora sopra molti orgasmi femminili, anche per decenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.