Categorie
photogallery

“Opps, ci siamo sbagliati”: figlio cambia sesso, la reazione di mamma e papà

BRISBANE (AUSTRALIA) – L’annuncio sul giornale locale di Brisbane in Australia inziia così: “Opps ci siamo sbagliati”. A scriverlo sono i genitori di Kai Bogert, un ragazzo di 19 anni transgender che alla nascita si chiamava Elisabeth Anne.

Kai ha confidato ai genitori il disagio provato in tutti questi anni nel vivere come Elisabeth aggiungendo la volontà di cambiare genere. Yolanda Bogert e Guy Kershaw, a differenza di altri genitori che in queste situazioni hanno reagito male, per dimostrare il completo sostegno verso il proprio filgio hanno deciso di contattare il giornale locale per “correggere” l’annuncio di vent’anni prima che celebrava la nascita di una femmina.

Nel 1995 abbiamo annunciato l’arrivo del nostro bimbo, Elizabeth Anne, come fosse una figlia. Lui ci informa che ci siamo sbagliati. Oops! Colpa nostra. Vorremmo ora presentare il nostro meraviglioso figlio – Kai Bogert. Amarti è la cosa più facile del mondo. Riordina la tua stanza!”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.