Eurovision Song, Nina Zilli solo nona: vince la svedese Loreen

Nina Zilli 01

BAKU (AZERBAIJAN) – Gli abitanti di Baku, la capitale dell’Azerbaijan, hanno approfittato dei riflettori accesi dell’Eurovision Song Contest, sorta di Sanremo su scala europea a cui hanno partecipato 42 paesi, per protestare contro l’abbattimento di numerosi edifici per fare spazio proprio all’arena che ha ospitato il festival. Sotto il piano musicale, l’Italia è arrivata solo nona con Nina Zilli e non è riuscita a bissare l’ottima impressione fatta dal secondo posto di Raphael Gualazzi nella scorsa edizione. A trionfare alla 57ma edizione del festival (seguito in eurovisione da 100milioni di persone) è la Svezia con l’orecchiabile brano Euphoria della 28enne Loreen. Al secondo posto si è piazzata la Russia con le Nonne di Buranovo, un simpatico gruppo di vecchiette che cantava ‘Party for everybody’, mentre la Serbia è giunta terza con Zeljko Joksimovic.

Nina Zilli, per l’occasione ha eseguito ”Out Of Love”, versione internazionale de ”L’amore è femmina”.

La vincitrice Loreen invece, nei giorni scorsi aveva provocato l’irritazione delle autorità dell’Azerbaigian incontrando attivisti locali per i diritti umani che hanno colto l’occasione del Festival per chiedere democrazia nell’ex repubblica sovietica

Alcune immagini dell’esibizione di Nina Zilli (foto Ap/LaPresse)

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...