Ci sarà una Piramide in Cina: il museo di Datong

LONDRA – Lo studio di architettura Norman Foster Foster + Partners a fine aprile ha pubblicato sul suo sito le foto ufficiali del nuovo progetto del Datong Art Museum in Cina. Gli architetti britannici hanno creato un master plan per il Museo di Arte nella città di Datong, che ricorda le piramidi egiziane o anche una catena montuosa. La superficie esterna, praticamente il tetto dell’edificio, è  in uno speciale acciaio che ossidandosi assume un color bronzo, un  materiale ampiamente utilizzato come elemento decorativo e per creare sculture come quelle che crea, per esempio, lo scultore Richard Serra (famoso per la enorme scultura Snake, tre sinuosi fogli d’acciaio che creano un percorso curvilineo, opera permanentemente installata nella galleria più grande del Museo Guggenheim di Bilbao).

Gran parte del museo, su una superficie di 32.000 metri quadrati sarà collocato nel sottosuolo. L’interno è progettato per essere altamente flessibile per accogliere tutti i cambiamenti di programma. Nella galleria al piano terra si trova un atrio enorme con un soffitto alto 37 metri, progettato appositamente per installazioni su larga scala e mostre, e una serie di piccole sale del museo. Inoltre, ci sarà una hall, bar, ristorante, negozi, sala lettura, e altro ancora. Il progetto prevede di aprire il museo nel 2013 e di partecipare al concorso internazionale “Beyond the Building” Art Basel, che seleziona i migliori musei del XXI secolo.

Potrebbero interessarti anche...