Categorie
photogallery

Amanda Bynes fuma marijuana nella hall: le foto dell’arresto

NEW YORK – Amanda Bynes, è stata arrestata con l’accusa di ingiurie e aggressione, inquinamento delle prove e possesso criminale di marijuana. L’attrice ancora in libertà vigilata per guida in stato d’ebrezza nel 2012, è stata arrestata nel suo appartamento di New York dopo che il portiere del suo stabile ha chiamato la polizia: la ragazza stava fumando marijuana nella hall del palazzo. All’arrivo degli agenti, l’attrice ha provato a liberarsi delle prove lanciando dalla finestra il bong con cui stava fumando.

La giovane star, prima di essere sbattuta in cella è stata sottoposta ad una visita psichiatrica in ospedale. Per evitare l’arresto, la Bynes ha gridato “non sapete chi sono io” ed ha posto resistenza.

La Bynes, trasferitasi a New York lo scorso autunno dopo aver comunicato di essersi ritirata dalla carriera di attrice, ha sempre dichiarato di non fare uso di droghe. Ora la sua famiglia con cui l’attrice non ha più rapporti, è in apprensione e attende di sapere cosa deciderà il giudice. La Bynes intanto, ha accusato il poliziotto che l’ha arrestata di averla violentata il giorno seguente. Il dipartimento di polizia sta indagando.

(Foto LaPresse)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.