Categorie
musica

Justin Bieber come Selena Gomez: annulla tour: “Mi dispiace”

NEW YORK – Justin Bieber cancella le ultime 14 date del suo tour fra Nord America e Asia. La popstar avrebbe risentito della stanchezza. Qualcosa di simile e quanto avvenuto per Selena Gomez, che lo scorso anno non aveva concluse le ultime tappe del suo Revival Tour. Dopo 150 date in tutti i continenti, l’artista canadese ha bisogno di fermarsi un po’. D’altra parte come dargli torto? Da anni gira il globo senza sosta. E’ normale che abbia dei momenti di cedimento fisico. “Mi dispiace”, ha detto Justin, scusandosi con il suo pubblico.

Il comunicato. “A causa di circostanze impreviste, Justin Bieber cancellerà i concerti rimanenti del Purpose World Tour. Justin ama i suoi fan e odia deluderli”, si legge nella nota citata da Billboard, “ringrazia i suoi sostenitori per l’incredibile esperienza del Tour negli ultimi 18 mesi”.

I biglietti, viene precisato a tutela dei fan, saranno risarciti nel punto di vendita. Justin Bieber avrebbe dovuto tenere alcuni concerti, fra fine luglio e settembre, in Nord America (New York, Dallas, Pasadena, Denver, Minneapolis, Boston e Toronto) e in Asia (Tokyo, Hong Kong, Filippine e Singapore). L’ultima data del tour resterà dunque quella all’Hyde Park di Londra.

Lo scorso gennaio era stata l’amica di Justin, Paris Jackson (figlia di Michael) a parlare di una possibile stanchezza della popstar, comparandola a quella del padre. “Ho pensato a come il mio papà era esausto tutto il tempo, ma non riusciva a dormire”, ha detto la giovane in un’intervista con Rolling Stone. Paris punta il dito anche contro chi organizza i tour delle popstar più famose, perché sfrutterebbero troppo gli artisti con tour de force eccessivi. “Ho perso l’unica cosa che per me sia mai stata importante. Qualunque brutta cosa possa accadere non potrà mai essere tanto brutta come ciò che è successo”, ha detto la modella in riferimento al padre.