Viktor&Rolf e Zalando: Nuova vita ad abiti vecchi – (FOTO)

Scostumista-Viktor&Rolf e Zalando: Nuova vita ad abiti vecchi. Con l’ultima collezione Haute Couture S/S2018 presentata lo scorso gennaio a Parigi e realizzata interamente con il raso duchesse tecnico, Viktor Horsting e Rolf Snoeren, dopo diverse stagioni di lavoro indiscriminato con tessuti riciclati, sembra che si siano spostati verso una direzione diversa.  I designer, che per la collezione dell’estate passata trasportarono sui loro abiti l’antica arte giapponese del kintsugi che utilizza l’oro liquido per saldare i frammenti di porcellana, riassemblando così i loro vestiti rimasti invenduti, si erano fatti paladini di una moda consapevole ed ecosostenibile. Ma il duo olandese non abbandona la battaglia contro lo spreco e la sovrapproduzione di abiti che alimenta sempre più danni all’ambiente.  Viktor & Rolf lanciano infatti una collezione di debutto per l’etailer tedesco Zalando intitolato “Viktor & Rolf for Zalando RE: CYCLE”, il nuovo lancio vede i designer applicare la loro ideologia del design-couture per creare una collezione fatta di capi riciclati per un pubblico più ampio.  Lanciata il 1 febbraio, la collezione in edizione limitata è stata realizzata con capi overstock del magazzino di Zalando. I due stilisti hanno preso degli articoli che non potevano più essere venduti e li hanno usati per creare una nuova collezione donna che comprende 17 pezzi come gonne, top, jeans, con prezzi che vanno dai 50€ ai 250€.  Il prezzo è volutamente basso per garantire a Zalando e Viktor & Rolf di essere in grado di offrire una moda sostenibile, a un pubblico più ampio.  L’idea dietro questa Capsule Collection è quella di mixare in modo originale tessuti riciclati, provenienti da abiti da cocktail o  evening dress vintage dando origine a creazioni che fanno rivivere il passato in un’ottica contemporanea, trasformando il repechage in un eccezionale mezzo d’espressione.  “Per noi, l’haute couture è sempre stata un laboratorio di sperimentazione” – hanno affermato Viktor & Rolf – “Con la nostra collaborazione con Zalando, siamo entusiasti di portare avanti questo spirito di moda sostenibile in modo audace e accessibile, dando nuova vita a capi dimenticati”.   “Collaborando con Viktor & Rolf offriamo ai nostri consumatori uno stile consapevole” – ha aggiunto Jolanda Smit, direttore del Brand Relations Marketing di Gruppo presso Zalando – “È incredibile vedere come Viktor & Rolf trasformino i vecchi capi in qualcosa di nuovo e bellissimo, prolungando il ciclo di vita della moda.” Il gigante online mira a ridurre ulteriormente il suo impatto ambientale e ha recentemente stretto una partnership con Fashion for Good per contribuire a promuovere l’innovazione sostenibile nel settore della moda.  Lo spirito arts & crafts ha già sedotto aziende come By Walid a Londra e Rare Weaves a New York che puntano sui tessuti rari o d’archivio, applicati a forme contemporanee; Nest of Manure a Tokyo che riconfigura capi vintage, e così MyAr in Italia.   Che sia riciclaggio, riassemblaggio, upcycling, l’importante è che l’approccio consapevole alla moda si stia sempre più affermando.                                                        di Annapaola Brancia d’Apricena

Potrebbero interessarti anche...