Categorie
moda

Riapre il Mercatino del Borghetto Flaminio – (FOTO)

Scostumista – Roma – Riapre il Mercatino del Borghetto Flaminio – In queste ultime giornate estive i week end al mare diventano sempre più ricordi sbiaditi. Ma poco importa se la città offre alternative altrettanto stimolanti.    Domenica 9 settembre riapre Il Mercatino del Borghetto Flaminio di Piazza della Marina 32 e proseguirà tutte le domeniche di Settembre (16-23-30) dalle 10 alle 19.

Decluttering è un termine inglese che letteralmente indica l’azione di fare spazio, eliminando ciò che risulta ingombrante e si associa allo “space clearing, cioè all’arte di liberarsi del superfluo per vivere meglio. Per chi infatti ha voglia di svuotare armadi, fare un po’ di ordine e sbarazzarsi di abiti e oggetti che non si usano più, può divertirsi a diventare rigattiere per un giorno prenotando il proprio banchetto e disfarsi così di tutto ciò che ingombra armadi, soppalchi, cantine e garage e magari fare la gioia di qualche collezionista in cerca proprio di “quell’oggetto”.  Eh si perché al Borghetto Flaminio si possono trovare vestiti boho-chic, modernariato e piccolo antiquariato, oggetti rari e introvabili. Dagli abiti creati da storici fashion designer, a dischi in vinile, bijoux americani d’epoca, lampadari anni ’50, occhiali da sole vintage, servizi da tè in porcellana, posate inglesi, vasi di vetro di Murano, bottiglie di profumo, foulard di seta firmati, pashmine indiane, cappellini di paglia e i mitici Panama, valigie e bauli dei viaggiatori d’antan, specchi inizio secolo e bizzarre chincaglierie di ogni genere. Si crea così un equilibrio tra chi cerca e chi si libera di un oggetto che ha avuto una vita, e l’oggetto stesso diventa il tramite di una relazione tra chi se ne disfa e chi ne prende possesso. Relazione che giova soprattutto al nostro pianeta.    E’ stato stimato che in America circa 68Kg di vestiti finiscono direttamente nelle discariche. Poiché la maggior parte dei nostri vestiti oggi è realizzata con fibre sintetiche a base di petrolio, ci vorranno decenni perché questi indumenti si decompongano. Il modo migliore per diventare un consumatore consapevole è quindi comprare ‘usato’. Sono ormai 24 anni che i lungimiranti collezionisti di abiti storici Enrico Quinto e Paolo Tinarelli hanno ideato il Mercatino del Borghetto Flaminio, concepito come un mix tra Portobello market e un souk occidentale nel cuore della Capitale, dove spesso vengono ospitati stand a favore di Onlus e progetti umanitari. E’ una sorta di flea market cosmopolita, un divertente mercato delle pulci che nel tempo è diventato l’immancabile rendez-vous domenicale di migliaia di romani e di un pubblico internazionale a caccia di un buon affare. E per un break in relax dopo una contrattazione e un affare second hand, torna l’Ape Romeo Chef & Baker, lo street food più buono di Roma tra focacce home-made e deliziosi panini gourmet.             di Annapaola Brancia d’Apricena

(Un servizio di portantini è a disposizione degli espositori. Il costo di uno stand è di 92 euro (Iva inclusa), prenotabile dal Martedì al Giovedì in orario d’ufficio ai numeri di Creativitalia:  065880517 – 065817308 – 065810734 o direttamente al Mercatino la domenica pomeriggio dalle ore 16 alle 18. Il biglietto d’ingresso al pubblico è di euro 1,60).