Categorie
moda

Occhiali da sole in inverno: perché indossarli ugualmente

Non tutti indossano regolarmente gli occhiali da sole; tra coloro che lo fanno, molti preferiscono indossarli esclusivamente in estate, evitando di utilizzarli in pieno inverno. In realtà invece gli occhiali da sole andrebbero utilizzati durante tutto l’arco dell’anno, ogni qual vota esponiamo lo sguardo ai raggi solari diretti.

Perché si usano gli occhiali da sole
Proprio come accade per la nostra pelle, i raggi solari sono dannosi per i nostri occhi. Un’esposizione senza filtro per lunghi periodi di tempo può favorire l’insorgenza di patologie di vario genere. Nonostante ci sia chi percepisce maggiormente il fastidio dato agli occhi dalla luce solare, tutti dovrebbero indossare una protezione quando escono all’aperto, in modo da mantenere gli occhi protetti in ogni situazione. Chiaramente, più il sole è alto nel cielo, più il cielo è terso, e maggiore sarà la quantità di luce solare che può colpire i nostri occhi. Per questo motivo sono disponibili in commercio occhiali da sole che proteggono in maniera diversa, filtrando tutta o solo una parte della luce solare presente all’aperto.

Perché indossarli in inverno
Che sia estate o pieno inverno, la luce solare colpisce comunque il nostro pianeta e di conseguenza anche i nostri occhi. Se ci esponiamo al sole mettiamo sulla pelle una crema solare, dobbiamo prevedere una protezione anche per gli occhi. È importante anche valutare alcune condizioni specifiche; ad esempio sulla neve, o nei pressi di un corso d’acqua, la luce riflessa dalle superfici e moltissima, cosa che porta alla necessità di indossare occhiali da sole con una protezione elevata, proprio come facciamo sulla spiaggia in piena estate. Durante una giornata nebbiosa, o con cielo particolarmente nuvoloso, la luce solare raggiunge comunque i nostri occhi, anche se in modo per certi versi minore, per altri versi differente da come fa in una giornata di sole. In questi casi sono disponibili appositi occhiali da sole, con lenti solitamente gialle o aranciate, che permettono anche di vedere meglio mentre si guida, per fare un semplice esempio.

Quale protezione
Non tutti lo sanno, ma ciò che rende più o meno protettivi gli occhiali da sole non è il colore delle lenti, quanto piuttosto il cosiddetto grado di protezione. Si tratta di un indicatore, che va da 1 a5 (dove 5 è il grado massimo), che deve essere sempre presente sugli occhiali da sole venduti in Europa. Spesso ci si accontenta di diciture poco realistiche, oppure si preferiscono gli occhiali che appaiono molto scuri, con lenti grigie o marroni. In realtà questi elementi non riguardano l’effettiva protezione garantita, che deve essere indicata con un preciso numero che dichiara la protezione, possibilmente superiore a 4 nel caso di occhiali utili per una giornata di sole all’aperto, anche in pieno inverno. Tra gli occhiali da sole di tendenza per il 2020 alcuni hanno forme esagerate, con dimensioni grandi e importanti; questo tipo di occhiale è perfetto per chi necessita di una protezione che coinvolga l’intero campo visivo. Se si trascorrono molte ore all’aperto è invece consigliabile prediligere occhiali polarizzati, o con filtro antiriflesso.