Giorgio Armani, donna femminile con brio per la p/e 2014

Giorgio Armani, donna femminile con brio per la p/e 2014

MILANO – Femminile con brio. È la donna di Giorgio Armani per la p/e 2014 che ha sfilato sulle passerelle della Milano Fashion Week.

Sete leggere, tricot impalpabili, tessuti lievi. Stampe floreali appena accennate e sovrapposizioni leggere, la donna Armani è femminile senza rinunciare ad un tocco di grinta.

“I miei collaboratori insistevano per farmi usare tessuti rigidi che tengono le forme, non ero d’accordo e ho fatto il contrario” spiega Giorgio Armani.

E infatti “leggerezza” sembra essere la parola chiave di tutta la collezione dello stilista. D’altronde non potevamo aspettarci diversamente dall’inventore della “giacca destrutturata“, persino da uomo.

La libertà assoluta delle forme genera una fluidità che scivola, ondeggia, si scosta dal corpo delineando la figura in un atteggiamento disinvolto e naturale. Silhouette sottili ma di consistenza per una femminilità vaporosa e insieme decisa.

Colori spettacolari come il glicine, l’indaco e il “greige”, ma anche viola, blu elettrico, anemone e corallo.

Non mancano gli accessori a completare gli outfit: borse o a mano con fiori applicati o clutch squadrate, scarpe maschili o sandali con cinturino e come gioielli maxi orecchini a cerchio

Un lavoro di tre mesi e mezzo che in passerella diventa una sfilata di sette minuti soltanto!” esclama Armani, quasi preoccupato che non si colga la cura per ogni dettaglio. E invece la cura si vede, quella da sempre espressa dal grande maestro di moda.

 

Potrebbero interessarti anche...