moda

GAP, brand non decolla: CEO Glenn Murphy lascia dopo 7 anni

GAP, brand non decolla: CEO Glenn Murphy lascia dopo 7 anni

NEW YORK – Tempo di cambiamenti per GAP, colosso di abbigliamento al dettaglio: Glenn Murphy, da 7 anni CEO del brand (che comprende Old Navy e Banana Republic), lascerà il proprio incarico a partire dal 1° febbraio 2015, dopo avere fallito nel rilancio del brand e del fatturato. A prendere il posto di Murphy sarà Art Peck, che attualmente segue la divisione digitale della società.

Il titolo in Borsa è sceso del 7% dopo la notizia, ma anche per il debole incremento delle vendite di settembre (+1% in un anno) e il pallido outlook che scoraggia gli investitori.

L’ormai ex amministratore delegato aveva già anticipato al consiglio di amministratore di non volere firmare un nuovo contratto di lungo termine e di non potersi impegnare nell’esecuzione del piano di rilancio triennale da lui stesso messo a punto con il Cda.

Peck entrerà anche nel board insieme a Bob Fisher, i cui genitori hanno fondato Gap. Fisher diventerà chairman non esecutivo

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.