Categorie
moda

In onore a Mademoiselle, Chanel fa risplendere le iconiche stelle di Coco

ROMA – Squadra che vince non si cambia? Sebbene quando si tratta di Chanel sia difficile sbagliare, sembra proprio che il motto della Maison francese sia proprio questo. Tanto che nella nuova collezione “haute joaillerie”, per celebrare gli 80 anni di uno simboli cari a Mademoiselle, risplendono proprio le storiche ed iconiche stelle di Coco.

Collier, orecchini, broche, diademi, oro e diamanti. L’anello “Cosmos”, per esempio, è realizzato con 259 diamanti, il collier ‘Etoile filante’ è composto invece da due diamanti principali di 5 e 8,8 carati e 600 diamanti baguette di circa 34 carati. Anche la tiara- bandeau ricorda la volta stellata e le comete.

Era questo il sogno di Coco Chanel. Un gioiello prezioso, importante, che avrebbe dato luce e charme ad ogni donna. Molti dei gioielli proposti oggi dalla storica maison di rue Cambon si rifanno agli originali di Mademoiselle del 1932, presentati alle sue selezionate clienti nei salon dell’hotel particulier del Faubourg Saint-Honore’. Diamanti e platino, il matrimonio perfetto. Come aveva spiegato al giornalista de ‘L’Intransigeant’, ”desidero che le donne siano avvolte da costellazioni”.

”Stelle di ogni dimensione, stelle come comete preziose che brilleranno sul capo di ogni ladies, o scivoleranno sui decollete’ come pioggia di rugiada”. Dopo 80 anni dal debutto della storica collezione di Mademoiselle la maison ne reinterpreta il simbolico appeal. Uno charme senza tempo, che oggi si trasforma in lusso senza eguali. Stelle più preziose, diamanti di straordinaria purezza e caratura.

Fu proprio nel lontano 1932 che Coco Chanel aveva confessato ad un giornalista del magazine ‘L’Illustration’, Albert Flamand, di ”aver scoperto le stelle semplicemente contemplando il cielo di Parigi”. ”Ma forse c’è dell’altro – spiega il settimanale francese ‘Point de vue’ – Attraverso questa breve dichiarazione Coco Chanel, come spesso accadeva, voleva stendere un velo sulla sua infanzia trascorsa con le sorelle in un orfanotrofio ad Aubazine, nella regione del Limousine.

”Quegli anni dolorosi , infatti -aggiunge – influenzarono profondamente la sua estetica, il suo gusto, la sua moda”. Le stelle erano ovunque nell’antica abbazia romanica di Aubazine, scolpite sulle vetrate, sul pavimento in terracotta, ripresi come motivo dominante tra i mosaici. Solo 15 pezzi per la collezione ‘haute joaillerie’ 2012 di Chanel, aspettando la Biennale degli Antiquari di Parigi. Saranno finalmente svelati al pubblico 80 gioielli interamenti realizzati con preziosi ed esclusivi diamanti.

E se in Francia Chanel celebra gli 80 anni delle stelle di Coco, in Italia il giovane creatore di gioielli, Marzio Forcella, discendente dal filosofo e umanista Pico della Mirandola, le rilancia come motivo dominante della sua nuova collezione primavera-estate. Orecchini soprattutto. In oro giallo, in oro bianco, in oro brunito realizzati con centinaia di micro diamanti.

Fonte: Adnkronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.