Gravidanza, a 30 anni il cambio di marcia: una formula spiega tutte le possibilità di restare incinte

LONDRA – Una formula per restare incinte: è stata creata dai ricercatori della Warwick University e della London School of Economics. In base a parametri come l’età, la fertilità, il tempo passato cercando di avere un figlio gli studiosi hanno evidenziato i gradi di possibilità di concepimento delle donne.

Così risulta che le giovani di 25 anni che cercano di avere un figlio hanno, in media, il 15% di possibilità di restare incinte entro sei mese. La percentuale di successo scende al 13% per le donne di 30 anni, e al 10% per le trentacinquenni.

Si nota così che a 30 anni scatta un’inversione di probabilità di successo: prima dei 30 le probabilità aumentano, dopo i 30 diminuiscono.

Certo, oltre all’età ci sono fattori che possono aumentare o, soprattutto, diminuire le chance di una gravidanza, come obesità, malattie o altri fattori. Ma tendenzialmente i dati sono questi.

Potrebbero interessarti anche...