L’anima gemella non è un sogno, ma una realtà che si può raggiungere

ROMA – L’anima gemella non è un sogno, ma una realtà che si può raggiungere.

(di Manuela Lantermino)

È la domanda da un milione di dollari: “come trovare l’anima gemella?”. La risposta non è facile ma adottando questi consigli, il percorso sarà tutto in discesa!

Cosa suscita in mente l’idea dell’anima gemella?  Qualcuno con cui camminare mano nella mano tanto nelle fredde sere d’inverno quanto al caldo sole dell’estate? O una persona con cui avere un’intesa quasi perfetta? O è forse qualcuno su cui poter contare sempre? L’anima gemella è questo e molte altre cose.

In molti ancora però si ostinano a pensare all’anima gemella come a un elenco di qualità, di attributi, di caratteristiche e di titoli che una persona deve avere. Sia chiaro, non che un bell’aspetto non aiuti ad attirare l’occhio, il trasandato non ha mai riscontrato troppo successo, bisogna ammetterlo. Eppure l’amore è ben al di là degli occhi azzurri, del fisico asciutto e della buona posizione. È un’unione di due persone, spirituale oltre che fisica. Nel momento in cui si sente il bisogno di stringere una relazione e provare a innamorarsi, prima di tutto bisogna conoscere sé stessi, ma come? Facendo un lavoro di introspezione semplice, come l’assecondare le proprie inclinazioni o passioni, così facendo si possono aumentare le occasioni per incontrare la propria metà. Come consigliato su AMF Firenze, anche solo perdersi per le strade di Lucca o di Pisa può essere un’ottima scelta per incontrare qualcuno e poi… chissà. Per chi si sente ancora insicuro e non sa bene come gestire il proprio status da single, ecco alcuni pratici e utili consigli che sebbene non portino il principe azzurro o la principessa fuori alla porta pronti a bussare il campanello, di certo miglioreranno il modo in cui si interagisce col mondo e con le persone. Sono consigli che aiutano a migliorare il proprio stato d’animo e la propria serenità, solo così facendo, si possono aprire mente e cuore a nuove conoscenze. La conseguenza? È facilmente immaginabile.

Liberarsi dalla zavorra del passato: La prima cosa da dover fare se si vogliono aumentare le chance di incontrare l’anima gemella è quella di cancellare il passato. Meglio chiarire. Cancellare il passato non significa buttare all’aria tutto il percorso fatto e le esperienze passate, perché, nel bene o nel male, è la nostra storia personale che ci ha portati a essere quel che siamo oggi. La cosa importante da fare è quella di far pace con i fantasmi del passato, con le paure, le incertezze e le fragilità che ci portiamo dai giorni andati. Non è detto che una prossima conoscenza non potrà farci soffrire, ma non è chiudendosi che si vive. Per amare e incontrare la persona giusta bisogna essere aperti e forti proprio grazie al passato che ci ha forgiato.

Amarsi e stare bene con sé stessi: Per poter aprire il proprio cuore ad altre persone bisogna amarsi. Amarsi non significa diventare degli egoisti, narcisisti e vanesi, sia chiaro. Significa piuttosto saper stare bene da soli, apprezzare il tempo che si ha da dedicare a sé stessi e imparare a capire cosa davvero ci piace e cosa no, quali sono le nostre passioni, gli interessi e praticare degli hobby, per scoprire quello che davvero è capace di catturarci per ore e ore. Amarsi significa trascorrere del tempo di qualità soli con sé stessi. Non è l’unica cosa da fare, però. Bisogna impegnarsi nel lavoro e stimolare la propria autostima, così l’anima gemella non sarà un salvatore che incorre nelle nostre vite, ma un nostro pari, con cui decidiamo di costruire insieme qualcosa.

Aprirsi a nuove opportunità: Scelti hobby, passioni e interessi, è bene coltivarli. Come? Per un qualsiasi hobby c’è bisogno del materiale: il negozio specializzato nella vendita di quegli articoli sarà un ottimo punto di inizio. Oppure, perché non frequentare un corso di perfezionamento? Impegnandosi con ciò che ci appassiona, non si fa altro che aumentare le possibilità di poter incontrare qualcuno altrettanto coinvolto in questi interessi. Oppure queste possono rivelarsi occasioni per crearsi una nuova cerchia di amici in modo da conoscere sempre più persone. Da cosa nasce cosa e, “perché no?”, l’anima gemella è nascosta proprio in quell’amico dell’amico che si è appena conosciuto! Inoltre avere un atteggiamento di apertura, permette di bypassare certi pregiudizi e preconcetti che possono precludere l’opportunità di incontrare la persona giusta.

Essere positivi e amichevoli: Liberandosi del passato e amandosi, non c’è ragione non per non sorridere ed essere aperti a nuove conoscenze. Un atteggiamento negativo o scontroso o chiuso di sicuro allontanerà quelle occasioni così uniche, irripetibili e speciali che permettono di incontrare una nuova persona. I giorni “no” capitano a tutti, ma il fatto di non aver trovato ancora l’anima gemella non dev’essere la zavorra che butta giù, bensì le ali che permettono di vedere un futuro in cui incontrare quel/la qualcuno/a che sia davvero speciale per ognuno di noi.

Non scoraggiarsi e avere fiducia e pazienza, l’anima gemella arriverà: Come qualsiasi cosa nella vita, anche nella ricerca dell’anima gemella il segreto del successo è quello di non avere fretta. Darsi tempo è la soluzione migliore, sempre (o quasi!). Proprio per questo motivo è importante amarsi e stare bene con sé stessi, così quando è il momento per un’anima gemella, quel tempo arriverà senza che lo si è aspettato con ansia, vivendo male e infelici. Capire il piacere di essere single e sapere come viziarsi è il modo migliore per migliorarsi come persona ed essere pronti affinché tutto accada con naturalezza.

Potrebbero interessarti anche...