life style

Ferragosto a base di carne e birra: gli italiani tornano alla normalità

ragazza fa un barbecue

Agosto 2021. Seconda estate consecutiva di norme e restrizioni, distanziamenti, mascherine e timore di contagi. Anche quest’anno però, gli italiani mostrano la loro devozione all’immancabile pranzo di Ferragosto. E si preparano con una spesa a base di carne e birra, come da tradizione. Con alcune differenze rispetto all’estate 2020.

La conferma arriva dallo studio sulle abitudini d’acquisto degli italiani realizzato da Tiendeo.it, compagnia leader nei servizi drive-to-store per il settore retail e piattaforma di volantini digitali. In occasione del 15 agosto ha analizzato le tendenze del carrello della spesa dei consumatori.

A riprendersi il primo posto in termini di aumento delle ricerche sono la carne e la birra. Un dato che indica da un lato una grande voglia di celebrare il Ferragosto secondo le tradizioni, e dall’altro la scelta di realizzare un pranzo a prezzi più contenuti rispetto a quello a base di pesce e vino. Se l’anno scorso si osservava quindi un cambiamento importante che lasciava intuire una probabile organizzazione in piccoli gruppi, con un aumento delle ricerche di pesce e vino e un crollo nelle ricerche della carne, quest’anno il classico binomio carne e birra torna alla ribalta.

Aumentano del 37% le ricerche di carne per Ferragosto

Le ricerche di carne aumentano del 37% in coincidenza con i preparativi della tradizionale grigliata di Ferragosto. A conferma di una scelta dei consumatori orientata al risparmio, le tipologie di carne più ricercate sono quella di pollo e quella di maiale. Tipiche anche dei pranzi e delle grigliate in grandi compagnie.

Le ricerche di pesce aumentano del 17%, indicando l’interesse di buona parte dei consumatori per una soluzione più leggera ed estiva rispetto alla carne. Tra chi predilige pesce e frutti di mare, i prodotto più ricercati sono cozze, gamberi e orata.

Torna in auge la birra

Se nel 2020 avevamo assistito a un aumento delle ricerche di vino, quest’anno a Ferragosto è la birra a conquistarsi il ruolo da protagonista.

La birra registra in concomitanza con i preparativi della grigliata del 15 agosto un aumento del 10%. Bene anche il vino, che registra un aumento del 6% nelle ricerche, confermando la passione dei consumatori per questo prodotto.

Ferragosto 2021, immancabili anguria e verdure

Un’altra immancabile protagonista del pranzo di ferragosto è l’anguria (+8%), frutto dell’estate e delle celebrazioni in compagnia, ideale per chiudere qualsiasi pranzo nelle calde giornate d’agosto. Non sono da meno le verdure, che registrano un aumento nelle ricerche del 32%. Bene anche i prodotti complementari, indispensabili per il pranzo di Ferragosto, come l’olio, con un aumento delle ricerche del 26% e il pane e le patatine fritte, con un aumento del 36% rispetto al periodo precedente.

Per le grandi spese iper e supermercati

Sempre a seguito di un’accurata ricerca sul web, canale che domina ormai le abitudini dei consumatori che non possono più fare a meno di confrontare prezzi e offerte, ipermercati e supermercati si confermano come luogo prescelto per le grandi spese. La comodità di acquistare tutto in un unico punto vendita, con ampia offerta di marche e prodotti, è decisiva quando si tratta di realizzare grandi spese per grandi eventi, come è appunto ferragosto. La conferma arriva dall’aumento del 12% delle ricerche di offerte nella categoria supermercati, il luogo preferito dai consumatori in cerca di promo e offerte, anche a Ferragosto.

Leggi anche: La dieta proteica non creerebbe danni ai reni: lo studio