Emanuele Mauti e Sonia Lorenzini si sono lasciati

Emanuele Lauti, addio a Sonia Lorenzin? "Una sconfitta"

Emanuele Mauti e Sonia Lorenzini si sono lasciati. E’ arrivata la conferma della fine della storia tra la tronista e il corteggiatore che l’aveva conquistata nel programma di Maria De Filippi. “(…) Sarebbe bello poter oggi raccontare qualcosa di differente, smentire ciò che per settimane si è vociferato sui social” ha scritto su Instagram Emanuele Mauti. Poi ancora

“purtroppo ciò che possiamo fare è solamente ammettere la sconfitta, la nostra sconfitta, e non credo si possa immaginare quanto ci costi farlo. Ho trascorso gli ultimi 10 mesi della mia vita accanto ad una Donna incredibile, che con la sua voglia di vivere, il suo prendersi cura di me, il suo amore, credo abbia cambiato per sempre la mia vita, e mi abbia fatto capire cosa significhi amare. (…).

Sarei però bugiardo nel raccontare qualcosa di differente rispetto a quella che è la realtà. Per mesi abbiamo entrambi sperato nel fatto che l’amore potesse esser sufficiente per superare le difficoltà, permetterci di mettere da parte i forti caratteri che contraddistinguono le nostre persone, purtroppo così non è stato. Sarei altresì ipocrita se non mi assumessi le mie responsabilità, sono consapevole di come i miei ritmi di vita, le mie passioni, i miei errori, l’egoismo ed il mio carattere spesso troppo orgoglioso abbiano tolto del tempo a noi, e ci abbiano portato nel divenire due persone distanti da quelle che sappiamo essere. Rimangono i tanti momenti belli trascorsi insieme, la lealtà ed il rispetto che l’uno ha sempre nutrito nei confronti dell’altro.

Come ci siamo detti pochi giorni fa, non sarebbe stato giusto continuare a farci del male, tentare nuovamente di metter da parte quanto di negativo ci fosse nel nostro rapporto, per cadere ancora una volta più in basso di prima, e noi, e solo noi, sappiamo chi siamo, e quanto due ragazzi come noi meritino di esser felici e di avere il meglio dalla vita. Mi è dispiaciuto dover ancora una volta constatare come le persone non abbiano compreso la nostra discrezione, il nostro volerci prendere del tempo per capire quale fosse”.

Potrebbero interessarti anche...