Categorie
gossip

Anna Tatangelo: incidente stradale e il giallo della FOTO

ROMA – Anna Tatangelo: l’incidente stradale e il giallo della FOTO. Questa mattina Anna Tatangelo sarebbe rimasta vittima di un incidente stradale. Una carambola che, suall’autostrada A1 tra Anagni e Colleferro, ha visto coinvolte 3 macchine tra cui, appunto anche quella della Tatangelo, moglie di Gigi D’Alessio. Secondo quanto si apprende su una agenzia, l’incidente fortunatamente non avrebbe causato feriti ma solo danni alle macchine e tanto spavento. Attualmente indaga la sottosezione della polizia stradale di Frosinone sulla dinamica dell’incidente per accertare eventuali responsabilità.

Tuttavia, però, dopo aver appreso dell’incidente è nato subito il “giallo” sul web. Molti fan della cantante, infatti, hanno trovato strano come questa mattina -solo 5 ore fa- la Tatangelo abbia postato una foto per il suo quotidiano “buongiorno” ai fan di Facebook in cui però non ha menzionato l’episodio ma, anzi, sembra tranquilla e serena come sempre. Nella foto, infatti, ha fatto presente a tutti come il tempo a Roma non sia dei migliori e ha augurato a tutti buona giornata. Nessuna menzione all’incidente. Tutti si sono così chiesti come mai… avrà postato la foto prima o dopo l’incidente? E se l’ha postata prima, perché non ha rassicurato i fan di stare bene nonostante la carambola?

Nel frattempo, Anna Tatangelo promuove il suo ultimo singolo, “Gocce di cristallo”. La canzone racconta di un giovane amore finito. Riaffiorano i ricordi di quello che sarebbe potuto essere, scanditi dalla musica e dalla voce di Anna che interpreta l’anima della storia dei due ragazzi ed esprime i sentimenti che riemergono. Nel video, Anna Tatangelo è diretta da Mertin Arricchiello e Loredana Antonelli ma non è l’unica protagonista, benché la sua presenza non passi inosservata, sia che indossi un abito molto scollato sia che sia semplicemente una normalissima felpa con cappuccio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.