Categorie
curiosità

Peta: “Mangi ali di pollo in gravidanza? Tuo figlio nasce col pene piccolo”

LOS ANGELES (STATI UNITI) – Nella nuova trovata pubblicitaria la Peta, l’organizzazione no-profit a sostegno dei diritti animali, mette in guardia il fondatore del National Buffalo Wing Festival dalfar mangiare ali di pollo alle donne in stato di gravidanza, perché consumare tale alimento potrebbe influire sulla formazione dei figli in via di sviluppo nella loro pancia, facendoli in seguito nascere con un pene piccolo.

Nella lettera mandata all’organizzatore dell’evento la Peta entra nel dettaglio riguardo la terribile vita dei polli negli allevamenti. Secondo il sito Salon, è probabile che la Peta si riferisca agli ftalati, delle sostanze chimiche che si trova sia nei prodotti per la cura personale che negli alimenti.

Salon ha poi chiesto a Shanna H. Swan, ricercatrice che ha pubblicato la ricerca a cui si riferisce la Peta, cosa pensasse della pubblicità: “Penso che qualsiasi legame tra il mangiare pollo e le dimensioni dei genitali dei figli sia inconsistente”, ha risposto la Swan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.