curiosità

Il primo gatto domestico? E’ cinese e visse 5300 anni fa…

Il primo gatto domestico? E' cinese e visse 5300 anni fa...

ROMA – Il primo gatto addomesticato nella storia dell’umanità visse 5300 anni fa in Cina. Questa la scoperta di Fiona Marshall e dei suoi colleghi della Washington University in St. Louis pubblicata sulla rivista americana Pnas.

I ricercatori, collaborando con Yaowu Hu e l’Accademia Cinese delle Scienze, hanno hanno trovato dei documenti storici che testimoniano come il processo di domesticazione sia avvenuto nelle fattorie già oltre 5mila anni fa.

La scoperta porta indietro di ben 1000 anni il primo gatto addomesticato: i precedenti ritrovamenti archeologici lasciavano pensare infatti che i primi felini domestici fossero stati quelli dell’antico Egitto, i cui resti sono datati intorno ai 4mila anni fa.

Il gatto “cinese” però potrebbe non essere il più antico mai addomesticato, dati i recenti rinvenimenti di gatti seppelliti con umani hanno fatto ipotizzare l’esistenza di una relazione molto vicina fra uomini e felini già 10 mila anni fa.

La Marshall, autrice dello studio, ha spiegato:

“I nostri dati suggeriscono che i gatti furono attratti da antichi villaggi agricoli cinesi dai piccoli animali, come i roditori, che vivevano nel grano che cresceva, veniva mangiato e immagazzinato nelle fattorie”.

I risultati della ricerca hanno mostrato che il villaggio di Quanhucun era una fonte di cibo per i gatti già 5300 anni fa, e che la relazione fra umani e gatti era di mutuo beneficio:

“Anche se il gatto non era ancora stato addomesticato, le nostre prove confermano che viveva in grande prossimità con gli agricoltori’.

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.