Un dolce antico sulle tavole Partenopee nel periodo di Carnevale: il Migliaccio!

Un dolce antico sulle tavole partenopee nel periodo di Carnevale: il Migliaccio!

28 Febbraio 2022 - di Silvia

IN CUCINA CON LADYBLITZ
Rubrica a cura di Manuela Lantermino

Nella tradizione campana il Migliaccio è un piatto semplice e gustoso, una sorta di polenta cotta al forno o semplicemente fritta e rappresenta il piatto principe del Martedì Grasso, nelle varianti dolce e salata. La versione dolce è in pratica la variante povera della sfogliatella napoletana e al ripieno di questa si avvicina parecchio, al punto tale che, nella Valle Caudina, il migliaccio viene chiamato anche “sfogliata”.

La ricetta originale di questo golosissimo dolce carnevalesco è a base di pochi e semplici ingredienti, tra cui il miglio, un cereale dalle molteplici proprietà, utilizzato anticamente nella cucina contadina povera partenopea, da cui prende appunto il nome “Migliaccio”, mentre oggi, per la preparazione di questo dolce, viene usato il semolino. Gli altri ingredienti sono la ricotta, le uova, la scorza d’arancio e lo zucchero. Alcune varianti prevedono invece l’essenza di fiori d’arancio e/o il rum. Profumato e cremoso, oggi ancora più goloso nella versione al cioccolato, ecco la proposta di Rosalba Lo Feudo. Dosi x una teglia da 22cm. Difficoltà: facile. Tempi di preparazione: 30min. (+cottura).

Ingredienti:

  • 180 g.di semolino.
  • 500 ml. di latte.
  • 330 ml di acqua.
  • 40 g. di cacao.
  • 230 g. di zucchero.
  • Scorza grattugiata di 1 arancia.
  • Scorza intera di 1/2 arancia.
  • Vaniglia.
  • 250 g. di ricotta vaccina.
  • 3uova intere.
  • 60 g. di valle’ + burro.
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
  • 1 cucc.no di cannella in polvere.
  • 1 pizzico di sale.
  • 60 g. di gocce di cioccolato.
  • Zucchero a velo q.b.

Procedimento

Versate il latte con le bucce intere tagliate sottili di arancia. In una pentola, aggiungete l’acqua con un pizzico di sale e, quando è ben caldo, unite la valle’ e fatela sciogliere. Versate a pioggia il semolino, mescolate con una frusta fino a quando non si addensa e raggiunge la consistenza di una crema. Trasferite il composto in un piatto largo x farlo raffreddare velocemente. Montate zucchero e uova, aggiungete la vaniglia, il cacao, la scorza di arancia grattugiata e la ricotta. Eliminate le bucce di limone dal semolino ormai freddo e aggiungetelo poco alla volta al composto di uova.

Ungete una teglia a cerniera, versate il composto e livellate, cospargete la superficie con le gocce di cioccolato. Cuocere in forno, preriscaldato a 180 gradi, in modalità statica, per circa 50 minuti (fare la prova stecchino). Lasciate raffreddare completamente il migliaccio, sformate su di un piatto da portata e cospargere con zucchero a velo.

In collaborazione con il Gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”. Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui. Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

Chi è Rosalba Lo Feudo

Sono napoletana e mamma di due ragazzi ormai grandi, lavoro…e tanto, come stilista di moda in proprio con giornate sempre frenetiche, ma la sera (a volte la notte) ho bisogno di scaricare le tensioni e mi piace farlo preparando dolci, dove trasferisco la mia creatività, sperimentando sempre qualcosa di nuovo… dolci che poi puntualmente regalo ad amici e parenti. È una passione nata pian piano, e sicuramente da sempre sopita in me! Il mondo che mi fa star bene è in cucina, forse perché i ricordi più belli sono quelli passati a cucinare con mia madre, grande depositaria di ricette tradizionali.

Nessun corso di pasticceria o scuola di cucina, preparo un po’ di tutto, dai piatti più semplici a quelli elaborati, usando istinto e fantasia, ma il mio cuore è rapito soprattutto dai profumi che emanano i dolci della tradizione, quelli che hanno una storia antica; adoro la frutta secca, con la quale si possono creare tanti sapori unici e particolari, ma mettere le “mani in pasta” e preparare dei bei lievitati non mi dispiace… io la chiamo “impastoterapia”. Sono curiosa di natura, mi piace approfondire quando mi trovo davanti un nuovo piatto e in cucina seguo tutti e nessuno in particolare. Insomma, questa “frenesia” per i dolci mi gratifica e mi appaga, infatti, pur non avendo molto tempo a disposizione, un dolcetto nuovo riesco sempre a farlo per la gioia di amici e parenti.

 

Canali Social di Rosalba.

Facebook: https://www.facebook.com/novantaxcentodolci

Instagram: https://www.instagram.com/novantaxcentodolci/

Segui Ladyblitz su Instagram per tante nuove ricetteIn_cucina_con_ladyblitz

Un dolce antico sulle tavole Partenopee nel periodo di Carnevale: il Migliaccio!
Un dolce antico sulle tavole Partenopee nel periodo di Carnevale: il Migliaccio!