Masterchef, Tiziana Stefanelli e Avi Levy cucinano con ingredienti della Bibbia

Masterchef, Tiziana Stefanelli e Avi Levy cucinano con ingredienti della Bibbia

ROMA –  La vincitrice di Masterchef Italia, Tiziana Stefanelli, avvocato, e il numero uno dell’edizione israeliana, Avi Levy, un talentuoso ristoratore a Gerusalemme, con precedenti di detenzione in carcere, alle prese con gli “ingredienti della Bibbia”. Germogli di grano affumicato, miele sul pollo con le mandorle, lenticchie rosse, foglie di vite, semolino, fichi, melograno e fave sono alcuni degli ingredienti citati nella Bibbia alla base della “esperienza di storia e cultura gastronomica” promossa a Roma al Fooxia Space e martedì prossimo a Torino nella Mole Antonelliana, dalla Fondazione Italia Israele per la Cultura e le Arti.

Due diversi percorsi di via che si sono intrecciati nella preparazione del menu delle sette specie bibliche, frutto di studi di ricerca sulla Genesi e i racconti di Giacobbe del direttore della neonata Fondazione Italia Israele, Simonetta Della Seta. Una tavola imbandita con le espressioni più radicate, gustose e salutistiche della dieta mediterranea, pur non potendo presentare ”modernità” come i pomodori e le patate, per non parlare del caffè.

Un menu con la sontuosità dei piatti rituali, a partire dalla pastilla ripiena di galletto, noci, mandorle, uva passa e pistacchi, e i fichi ripieni di carne in salsa di melograno con carciofo gerosolomitano.

”Mi piacciono le sfide – ha detto lo chef Levy – e non ero mai stato in Italia. Desidero conoscere questa cultura”. L’iniziativa, che a Roma ha visto tra gli altri la partecipazione dell’ambasciatore d’Israele Naor Gilaon e l’ex ministro degli Esteri Giulio Terzi, è stata sostenuta da “un parterre di giusti in una bella dimostrazione di amicizia e generosità” per finanziare le prime iniziative della Fondazione che, come sottolineato dal direttore Della Seta, ”mette insieme forze governative e private soprattutto in favore dei talenti dei due Paesi con borse di studio, un docu-film, mostre, e una Casa Italia in Israele e una Casa Israele in Italia”.

Potrebbero interessarti anche...