Volete vivere a lungo? Sposatevi…

ROMA –  Il matrimonio allunga la vita. Ma anche la convivenza aiuta. L’importante è non essere single. Almeno per la longevità.

A dirlo è uno studio del Duke University Medical Center di Durham: in coppia si mangia meglio, si ha una vita più regolare, con il risultato che si vive più a lungo.

I ricercatori hanno scoperto che chi è single ha un rischio doppio di morire prima della mezza età rispetto a chi è accoppiato. Gli esperti  sono così convinti dei risultati del loro studio che pensano che lo stato civile di una persona dovrebbe rientrare tra i parametri per valutare i fattori di rischio di quella persona.

Questo è solo l’ultimo studio che tesse le lodi della vita di coppia per la salute delle persone. Ricerche precedenti avevano detto che divorziare fa male, non perché molte volte ci si prende a male parole e uno dei due finisce sul lastrico o quasi, ma  perché favorisce le malattie croniche come problemi di cuore e diabete.

Nelle donne addirittura la vita di coppia felice abbasserebbe i rischi di sovrappeso, colesterolo alto e pressione alta. Tutti fattori di rischio per il cuore.

Un’altra ricerca dice che il matrimonio o la convivenza riducono lo stress sia per lui sia per lei, perché producono meno cortisolo, l’ormone dello stress.

Ora l’ultimo studio, che addirittura riduce l’aspettativa di vita per i single. Viva gli sposi!

Potrebbero interessarti anche...