“Scoop”: trama e recensione del film di Woody Allen

"Scoop": trama e recensione del film di Woody Allen

ROMA – All’interno della sua prolifica filmografia, “Scoop” è senza dubbio uno dei film meno conosciuti e forse amati del grande Woody Allen; pur avendo una storia a tratti prevedibile,  “Scoop” è tuttavia una pellicola estremamente godibile, che dimostra ancora una volta l’ottima riuscita del duo Allen/Johansson.

Sondra( Scarlett Johansson) è una studentessa americana di giornalismo venuta a Londra per far visita ad alcuni amici; qui riceve dal fantasma di un famoso reporter alcune informazioni circa un serial killer ancora in libertà. Con in mano l’occasione della vita e grazie all’aiuto del mago Sid Waterman, inizia a seguire le tracce del presunto assassino, l’affascinante Peter (Hugh Jackman).

Venuto subito dopo il meraviglioso “Match point“, “Scoop” sembra essere  un giocattolino nelle mani del geniale Allen, che ancora una volta, con la sua presenza, garantisce alcune battute indimenticabili; una su tutte, riferita alla sua giovane amica, ” Tu hai combinato niente a parte forse una possibile gravidanza?”.

Potrebbero interessarti anche...