cinema

Gabriele Muccino torna nelle sale con “Quello che so sull’amore”

Quello che so sull'amore

ROMA – Dopo “La ricerca della felicità” e “Sette anime”, “Quello che so sull’amore” è la terza pellicola americana di Gabriele Muccino, che torna nelle sale con una commedia sentimentale; il film, che ha ricevuto pessime critiche negli Stati Uniti, dove è stato liquidato come “ piatto, noioso, amatoriale, spazzatura, il film peggiore dell’anno”, tenta una rivincita nei cinema italiani, forte anche di un cast stellare, fra cui spiccano senz’altro attori del calibro di Uma Thurman, Catherine Zeta -Jones e Dennis Quaid. George ( Gerard Butler) è un ex campione del calcio, rimasto solo e squattrinato dopo la fine della carriera e il divorzio dalla moglie Stacie ( Jessica Biel); diventato allenatore di una squadra di bambini conquista, suo malgrado, il cuore di alcune giovani mamme spregiudicate, ma anche l’occasione di riallacciare il rapporto con suo figlio e di ricostruire la sua diroccata esistenza. Il tentativo del regista romano, che ha dichiarato in alcune interviste di non aver avuto dalla casa di produzione una piena libertà sulla sceneggiatura e sul finale, è quello di raccontare, con toni da commedia, il decorso di una crisi esistenziale, al cui centro vi è un uomo che cerca di resistere ed esistere malgrado la “peccaminosità” della società che lo circonda e lo confonde. Malgrado una certa vena di moralismo e una qualche incoerenza di pensiero, non mancano in “Quello che so sull’amore” alcuni episodi emozionanti, che tuttavia non sono bastati a convincere la critica e il pubblico americani. Speriamo vada meglio in Italia.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.