Julia Roberts: “Lavorare con Meryl Streep? Una maledizione. Ma…”

Julia Roberts rivela: "Io vittima di bullismo al liceo"

ROMA – Il cast è stellare. Julia Roberts nell’inedito ruolo di figlia, Maryl Streep nei panni dell’opprimente matriarca. E poi ancora Juliette Lewis, Julianne Nicholson e Sam Shepard. Il nuovo film “I segreti di Osage Country”, in uscita a Natale negli Usa, si preannuncia esplosivo. Basato sulla commedia premio Pulitzer di Tracy Letts, è forte di una trama intrigante: l’insopportabile matriarca che, malata di cancro, chiama a raccolta le tre figlie dopo il suicidio del marito. Non mancheranno in poco tempo tutti i conflitti che caratterizzano le normali famiglie del Midwest.

Intervistata da Silvia Bizio per la Repubblica, Julia Roberts racconta il film e racconta un po’ se stessa. Il rapporto con la sua famiglia e soprattutto il rapporto con i suoi colleghi, Maryl Streep in primis. E i suoi amici, come George Clooney:

Julia, il suo personaggio affronta un rapporto difficile fra madre e figlia. Come è la sua esperienza in questo campo?
“Sono stata fortunata a non aver avuto esperienze di questo tipo, né come figlia né come madre. Avevo visto lo spettacolo a teatro anni fa e mi era piaciuto tantissimo. Con una storia del genere non ho dovuto cercare lontano per capire il rapporto fra queste due donne. E non c’è niente di meglio che fare un film come questo per farti tornare a casa e apprezzare tutto quello che hai”.

Come si è trovata a lavorare con Meryl Streep?
“E’ stata una benedizione e una maledizione allo stesso tempo. Da una parte volevo essere perfetta davanti a lei, dall’altra ero terrorizzata, perché è la migliore. Meryl è una donna affettuosa, fa sentire tutti a proprio agio sul set, non vuole essere messa su un piedistallo e ti dimostra che lavora come tutti gli altri, ed è un conforto saperlo. È stata uno stimolo per tutti a dare il meglio di sé”.

A proposito di piedistalli, suo marito (l’operatore Danny Moder, ndr) si sente mai messo in secondo piano vivendo accanto a lei?
“(ridendo) Mio marito sta benissimo come sta, non si sente messo in ombra da me. E io mi sento molto lodata e apprezzata da lui e da tutta la famiglia. Questo mi dà una forza ancora maggiore. Il rapporto tra me e lui è molto sano ed è maturato negli anni”.

Chi sono i suoi amici?
“George Clooney è uno dei miei migliori amici, ho passato un sacco di tempo nella sua villa sul lago di Como, sia quando abbiamo fatto Ocean’s 12, ero incinta e mi aveva messa in una stanza al piano terra per non farmi fare le scale, sia con la mia famiglia. George è un padrone di casa squisito e ci divertiamo insieme. Per me è come un fratello”.

Che rapporto ha con i social media?
“Pessimo. Non ho mai nemmeno cercato il mio nome su Google. Non sono su Twitter né Facebook, queste cose non mi interessano. Il tempo libero che passiamo in casa lo usiamo per leggere, tutti”.

Potrebbero interessarti anche...