Categorie
celebrity

Virna Lisi, figlio: “No camera ardente, mia madre era riservata”

ROMA – Virna Lisi, figlio: “No camera ardente, mia madre era riservata”. Questo il motivo per cui i funerali dell’attrice, scomparsa il 18 dicembre scorso, all’età di 78 anni, si sono tenuti a Roma, in piazza Ungheria nella “sua” chiesa di San Bellarmino.

“Penso che mia madre sarebbe stata contenta così di avere un funerale con tutte le persone che la conoscevano da una vita nella sua zona”, spiega Corrado Pesce, figlio dell’attrice.

Per quanto riguarda il rifiuto della camera ardente in Campidoglio, Pesce ha specificato: “Mia madre è sempre stata una persona riservata, sono sicuro di aver fatto la scelta giusta”.

La Lisi, star del cinema e delle tv a partire dagli anni ‘50, si è spenta giovedì 18 a Roma, nella sua casa. Era affetta da una malattia incurabile.

Nella sua brillante carriera ha ricevuto sei Nastri d’argento, un premio per la migliore interpretazione femminile a Cannes, quattro David di Donatello, di cui due alla carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.