Categorie
celebrity

Selena Gomez mamma? “Ha congelato i suoi ovuli perché…”

Selena Gomez vuole diventare mamma? Intanto, secondo quanto riportato dal sito americano The Inquisitr la cantante texana avrebbe congelato i suoi ovuli prima di sottoporsi alla chemioterapia per sconfiggere il lupus, una malattia cronica di natura autoimmune, che può colpire diversi organi e tessuti del corpo. Una forma di precauzione, per evitare spiacevoli conseguenze a seguito delle cure. Un insider ha rivelato alla rivista OK che:

“E’ stato consigliato a Selena di congelare le uova prima di iniziare la chemioterapia lo scorso anno. E ‘stato per il suo trattamento contro il lupus. E’ molto comune tra le giovani donne che fanno la chemio. Selena spera di essere una mamma, un giorno”.

Si tratta di una notizia che lascia senza parole i fan di Selena Gomez, che ora possono ben capire quanto la situazione della loro idola fosse delicata. E’ possibile immaginare quanto la star possa aver sofferto in quel delicato momento della sua vita, dove si è perfino trovata a doversi difendere dalle accuse di chi la criticava perché troppo grassa. In molti ignoravano quella che era la sua condizione di salute.

Allo stesso tempo i suoi supporter sanno che Selena Gomez nella sua vita ha voglia di diventare mamma. Probabilmente questo non è il momento più adatto, perché è single. Certo è che i fan sognano che quel figlio abbia come padre Justin Bieber, storico ex della popstar. Ma almeno per il momento, si tratta di un’ipotesi piuttosto irrealizzabile. E’ stato lo stesso cantante canadese ad aver rivelato di essere single e non alla ricerca di una fidanzata nel corso del programma The Ellen DeGeneres Show. Si comporta da single quando è in tour, come a Praga, dove ha richiesto la presenza di un gruppo di ragazze per fare una festa. Allo stesso tempo la stessa Selena non sembra avere come primo obiettivo nella vita quello di sposarsi. Insomma: i fan devono ancora attendere prima di vederla all’altare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.