Categorie
celebrity

Rosie Huntington-Whiteley usa questo shampoo per capelli sfibrati

Rosie Huntington-Whiteley ha svelato di aver avuto qualche problema con la sua chioma, notoriamente fluente e brillante, quando era incinta.

L’ex angelo di Victoria’s Secret è mamma di un bambino di 3 anni, Jack Oscar, nato nel 2017 dalla relazione con l’attore britannico Jason Statham.

Durante la gravidanza molte donne sperimentano dei benefici per i capelli a causa dell’aumento degli estrogeni, che aiutano a stimolarne la crescita.

Questo non vale però per tutte le future mamme e molte lamentano proprio il contrario, ovvero un generale indebolimento della chioma.

E’ stato così per Rosie Huntington-Whiteley, che ha spiegato a The Strategist:

“I miei (capelli, ndr) sono diventati davvero fragili e si spezzavano, lasciandomi con diversi strati”, ha detto.

Dopo il parto la modella è riuscita a trovare un prodotto perfetto per le sue esigenze, risolvendo il suo problema.

Il prodotto in questione è Pureology Strength Cure Shampoo, che ha una formula delicata, vegana, ideale per riparare i capelli danneggiati

Contiene vitamina E, che aiuta a favorire un cuoio capelluto sano, riduce la caduta dei capelli e promuovere una nuova crescita.

Poi l’astaxantina, un composto chimico noto come “super vitamina E” per la sua quantità di antiossidanti.

Huntington-Whiteley è rimasta “davvero, davvero colpita” da come la formula di Pureology abbia trasformato le sue ciocche “secche e fragili”, proteggendo l’integrità dei capelli colorati. 

Altri prodotti amati dalle celebrities.

Scorrendo tra le pagine del sito di e-commerce Gwyneth Paltrow ha scovato quello che ritiene davvero un “buon balsamo”.

Il prodotto in questione è Marc Anthony Grow Long Conditioner (costo 8 dollari su Amazon Usa).

L’attrice Drew Barrymore ha confessato a i suoi follower di adorare lo shampoo Ultra Dolce Garnier all’Oliva Mitica.

Tra gli “alleati” di bellezza di Jennifer Lopez c’è il kit della Hers, brand che vende prodotti che vanno dalla cura dei capelli a quelli anticoncezionali.