Romina Carrisi, ironia sui fashion blogger:”La frase…” FOTO

Romina Carrisi, ironia sui fashion blogger: "La frase..." FOTO

ROMA – Romina Carrisi, ironia sui fashion blogger: “La frase…” FOTO. Che sia una donna dall’ironia tagliente è cosa nota. Recentemente Romina Carrisi ha lanciato una frecciatina verso i “fashion blogger”. L’attrice, figlia di AlBano Carrisi e Romina Power, ha infatti pubblicato su Instagram uno scatto in cui appare in una foto sensuale insieme ad una amica. A far ridere i fan, però, è la didascalia della foto in cui Romina “prende in giro” bonariamente coloro che si fanno chiamare fashion blogger. Romina ha scritto:

“Juju, mettiamoci davanti a questa porta e facciamo finta di essere una di quelle fashion bloggers di Instagram. Pero’ la frase in inglese grammaticalmente scorretta non la mettiamo…”.

Una frase divertente che indica però come, spesse volte, coloro che si fanno chiamare “influencer” non riescano a scrivere correttamente una frase in inglese. Una sottile ironia che, però, ricalca in pieno la realtà visto che spesse volte le fashion blogger, soprattutto italiane, sono state “pizzicate” a scrivere in un inglese sgrammaticato.

Romina Carrisi, 29 anni, è nata a Cellino San Marco ma 7 anni fa ha deciso di lasciare le terre pugliesi per vivere negli Stati Uniti. In questi giorni però si trova in Italia in vacanza. Il 2017 è un anno molto importante per lei. In inverno e primavera è stata impegnata come protagonista nella commedia di Carlo Goldoni “Le smanie della villeggiatura” con la Compagnia degli Onesti dell’attore e regista livornese Emanuele Barresi, spettacolo che ha avuto un grandissimo successo. Il debutto ha avuto luogo il 20 gennaio a Budrio, in provincia di Bologna. La figlia di Romina ha le idee molto chiare, come spiega nel corso di un’intervista con Il Tirreno a firma di Teresa Giannoni.

Volevo fare l’attrice da quando avevo 12 anni – ha detto Romina – mi mettevo davanti allo specchio e rifacevo le scene dei film. Non c’è mai stato altro che volessi fare. Non so se è stato un richiamo inconscio del sangue, visto che da generazioni la mia è una famiglia di attori, o se è stata una scelta spontanea. Ho sempre sentito la necessità di vivere molte vite: una sola non mi bastava, non me la sentivo comoda. Era un modo per evadere”.

Potrebbero interessarti anche...