Categorie
celebrity

Harry “scioccato” dall’accoglienza fredda ricevuta dalla famiglia reale

Il principe Harry è rimasto “scioccato” dall”accoglienza fredda “che ha ricevuto dalla famiglia reale dopo essere volato per il funerale di suo nonno, il principe Filippo“.

Lo riferisce l’esperto reale Russell Myers, specificando che “Parte della famiglia gli ha riservato un’accoglienza gelida e forse questo lo ha scioccato un po’ (Harry)”.

Myers non esclude che il duca possa usare la nascita del suo secondo figlio, che dovrebbe arrivare in estate, come “scusa conveniente” per non “affrontare la famiglia”.

Harry dovrebbe tornare nel Regno Unito quest’estate per l’inaugurazione di una statua di Lady Diana.

Sarà installata nel Sunken Garden di Kensington Palace il 1° luglio 2021, in occasione del 60° compleanno della Principessa.

Il conduttore radiofonico Kevin O’Sullivan ha spiegato come il principe Harry è sembrato “molto di cattivo umore” durante la sua permanenza per il funerale del Duca di Edimburgo.

Ha continuato: “Mi chiedo se abbia ricevuto un’accoglienza molto, molto fredda? Ho letto che alcuni componenti della famiglia reale lo hanno letteralmente bloccato e non gli hanno nemmeno parlato”.

Myers ha risposto: “La sua intenzione è di tornare. Ci si potrebbe chiedere sì…se sua moglie ha appena avuto un bambino, ma sono sicuro che potrebbe saltare su un jet privato e fare una visita”.

“Non credo che ci renderemo conto delle conseguenze di quell’intervista a Oprah Winfrey per un po’ di tempo”.

“Forse una volta che torneremo a un po’ di normalità, il resto della famiglia inizierà a pensarci un po’ più attentamente. Potrebbe non essere una buona notizia per Harry”.

Harry tornato in California dopo il funerale.

Dopo il funerale di Filippo, Harry è tornato a Los Angeles senza fermarsi in patria per il compleanno della regina Elisabetta.

Prima del viaggio nonna e nipote si sarebbero comunque incontrati in più occasioni.

Considerando che Meghan è incinta e al suo ritorno Harry deve anche rispettare la quarantena, non stupisce che abbia deciso di sbrigarsi a prendere il primo volo per Los Angeles.