Categorie
celebrity

Philip Seymour Hoffman “tolse” 15 mln ai figli per una questione di principio

NEW YORK – E’ notizia di questi giorni il fatto che Philip Seymour Hoffman, l’attore americano morto a febbraio per overdose, abbia lasciato tutti i suoi averi alla ex compagna e neanche un dollaro ai loro tre figli. Per evitare che crescessero come dei “trust fund kids“, ovvero bambini viziati che non hanno bisogno di lavorare grazie alla milionaria eredità del padre.

Il principio è anche nobile: i soldi, 20 milioni di dollari, saranno gestiti fino alla maggiore età dei ragazzi dalla madre, nonché ex compagna, Marianne. Il fatto è che il patrimonio dell’attore è di 35 milioni di dollari: 15 però se li prenderà il Fisco americano e per una scelta precisa dell’attore.

L’intero gruzzolo poteva finire ai figli se Hoffman avesse scelto due opzioni: lasciarlo in eredità a loro. Oppure sposare la madre dei bambini. In quanto non sposati, il Fisco americano applica l’aliquota più alta alla successione del patrimonio tra Hoffman e la ex compagna Marianne. Ma lui ha preferito così: per non viziare i figli e perché non credeva nel matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.