Categorie
celebrity

Cellulite e peli incarniti, Miranda Kerr li contrasta così

Cellulite e peli incarniti sono due problemi piuttosto comuni, soprattutto in questa lunga fase di lockdown, che ci ha portate a trascorrere molte ore tra le mura domestiche.

Questo vale anche anche per le celebrities, che dalle loro abitazioni hanno iniziato a condividere con i follower numerosi segreti di bellezza.

Tra queste c’è Miranda Kerr, ex modella e CEO del brand da lei fondato, Kora Organics, che sta diventando sempre più popolare tra le beauty addict.

In un’intervista con People questa settimana per promuovere il nuovo Turmeric Glow Moisturizer di Kora, la modella ha detto che ha un trucco in particolare per prendersi cura della sua pelle.

“Adoro la spazzolatura del corpo a secco e la faccio da oltre 10 anni! Cerco di renderla una priorità ogni mattina prima di fare la doccia”, ha svelato Miranda Kerr.

“È un ottimo modo per stimolare la circolazione, rimuovere le cellule morte della pelle e stimolare il drenaggio linfatico. Trovo anche che sia davvero energizzante!”, ha specificato.

Anche il sito californiano Goop, capitanato dalla star del cinema Gwyneth Paltrow, ricorda l’importanza del brushing a secco contro la cellulite.

C’è un’apposita spazzola che consigliano per metterlo in pratica: la G.Tox Ultimate Dry Brush.

Il dry brushing anti cellulite, come funziona.

Lo spazzolamento a secco è un buon rimedio economico per illuminare la pelle, migliorare la circolazione e favorire la riduzione della pelle a buccia d’arancia.

Si deve una spazzola con setole morbide naturali, oppure un guanto di crine con trama fine o una garza di lino o cotone.

In un ambiente caldo-umido, si spazzola la pelle asciutta con movimenti dapprima longitudinali e poi circolari, partendo dai piedi fino al collo, procedendo per zone.

Lo spazzolamento dovrà essere energico ma deve irritare la pelle. Si finisce poi con una doccia e un bel massaggio anche fai da te.