Meghan Markle non indossa ciglia finte: ecco il motivo

Meghan Markle, il suo segreto per essere sempre sicura di sé

LONDRA – Meghan Markle è diventata in pochi mesi un’icona di stile e bellezza per milioni di donne. Dopo le nozze con il principe Harry lo scorso maggio, l’ex attrice ha raggiunto una popolarità mondiale e non c’è look o dettaglio legato alla sua bellezza che non catturi l’attenzione dei fashion addicted.

Per quel che riguarda il trucco, Meghan si è sempre distinta per la sua semplicità, così come Kate Middleton. Nella sua routine di bellezza non c’è posto per le ciglia finte, delle quali non ha neanche bisogno avendo uno sguardo già molto espressivo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Poco prima di diventare una duchessa, Markle ha rivelato alla rivista Allure che il segreto delle sue ciglia è l’esclusivo siero Revitalash, da applicare la notte.

Questo tipo di siero rende più spesse le ciglia, migliorando così il loro aspetto. Impedisce che si spezzino, rendendole più flessibili e mantenendo un aspetto naturale. Grazie alla forma del pennello, usarlo è molto semplice. La prima cosa da fare è struccarsi. Poi si fa scorrere il pennello sulla parte superiore delle ciglia, facendolo passare vicino alla base delle ciglia. E’ importante lasciare asciugare il prodotto prima di smuovere gli occhi. Inoltre, è fondamentale che l’uso sia costante. Meghan Markle è venuta a conoscenza del prodotto durante le riprese della serie Suits, di cui era protagonista.

Per le nozze l’ex attrice ha scelto un trucco estremamente semplice. Il truccatore della sposa, Daniel Martin è colui che l’ha aiutata a ottenere il perfetto beauty look per il suo matrimonio. L’uomo ha dichiarato a InStyle che lo sposo ha apprezzato tantissimo il trucco sobrio di Meghan, che non ha camuffato l’aspetto della sposa, anzi, ha messo in mostra delle sue caratteristiche come le lentiggini.

“Dopo la cerimonia, Harry continuava a dire grazie,” ha detto Martin “Mi stava ringraziando per averla fatta somigliare a se stessa.”

Potrebbero interessarti anche...