Meghan Markle, la collana che nel 2016 destò preoccupazione a corte

Meghan Markle, 8mila sterline a ente benefico che aiuta migranti e rifugiati

La nuova biografia reale “Finding Freedom” sta svelando molti dettagli della relazione tra Meghan Markle e il marito Harry.

Per esempio nel 2016 l’attrice americana è stata ripresa dai collaboratori di palazzo per aver indossato una collana con le iniziali M e H.

Questo gioiello è stato un importante pezzo della storia d’amore tra i due duchi.

Risale alla fase iniziale del rapporto, quando Meghan viveva ancora a Toronto e iniziavano a circolare voci sul flirt con il nipote della regina Elisabetta.

Sebbene da una pare le foto in cui la duchessa indossava la collana abbiano entusiasmato i fan, oltre oceano avrebbe avuto tutt’altro effetto.

La chiamata ricevuta da Meghan Markle.

Il volume a firma dei giornalisti Omid Scobie e Carolyn Durand svela che il gesto spontaneo di Meghan non sarebbe passato inosservato:

“Le è stato consigliato che indossare una collana del genere poteva solo incoraggiare i fotografi a continuare a perseguire tali immagini – e nuovi titoli”.

Meghan “disse poco durante la chiamata, scegliendo semplicemente di ascoltare il consiglio. Ma dopo aver riattaccato, si sentì frustrata ed emotiva”.

“Anche se sapeva che il collaboratore aveva buone intenzioni, l’esperienza surreale di avere qualcuno dall’ufficio del suo ragazzo che le diceva che tipo di gioiello indossare o non sorridere a un fotografo è stato troppo”.

La nuova biografia reale Finding Freedom.

Ricordiamo che Finding Freedom è stato scritto senza la collaborazione dei duchi del Sussex.

Harry e Meghan hanno fatto sapere di non aver contribuito, ma allo stesso tempo non stanno negando i contenuti che emergono.

Il loro portavoce ha dichiarato all’agenzia di stampa PA:

“Il duca e la duchessa del Sussex non sono stati intervistati e non hanno contribuito a trovare la libertà”.

“Questo libro si basa sulle esperienze degli autori come membri del corpo della stampa reale e dei loro rapporti indipendenti”.

Potrebbero interessarti anche...