Meghan Markle, Harry rinuncia (di nuovo) alla caccia per lei

Meghan Markle, Harry rinuncia (di nuovo) alla caccia per lei

LONDRA – Meghan Markle è una convinta animalista e non stupisce che anche quest’anno il marito Harry non si presenterà per la tradizionale battuta di caccia di Santo Stefano della famiglia reale britannica. Un appuntamento che il principe non aveva mai mancato in 20 anni fino allo scorso anno, quando ha ufficializzato il suo fidanzamento con l’attrice americana, diventata sua moglie lo scorso maggio. Dietro la decisione c’è la scelta di non ferire la consorte, la duchessa del Sussex, fiera paladina dei diritti degli animali, nemica della caccia e delle pellicce vere.

Nella tenuta reale di Sandringham, nel Norfolk, ci saranno invece il fratello William, il padre principe del Galles Carlo e il piccolo George in veste di spettatore. Sui media circolano diverse foto di un giovanissimo principe Harry nei primi anni ’90 a Sandringham, con la doppietta in mano. Lo scontento dell’allora “fidanzata americana” di Harry era già emerso lo scorso anno, quando il duca del Sussex si unì alla famiglia in una battuta di caccia al cinghiale in Germania e poi Santo Stefano. Quindi la rinuncia all’appuntamento di Sandringham lo scorso Natale e, 3 mesi fa, a una caccia al gallo cedrone.

Harry e Meghan sono in attesa del loro primo figlio, che dovrebbe nascere in primavera. Intanto i duchi hanno deciso di trasferirsi in campagna, a Frogmore Cottage, residenza di campagna a Windsor. E non senza polemiche. Spuntano già delle cifre sul costo a carico dei contribuenti britannici dell’operazione: fino a 5 milioni di sterline (pari a circa 5,67 milioni di euro al cambio attuale). C’è chi ritiene che dietro la scelta della coppia ci sia una presunta lite tra i due fratelli, Harry e William, che non andrebbero più d’accordo come un tempo. Ma si tratta solo di rumors, nessuna comunicazione ufficiale. Si è parlato anche di una rivalità fra le due duchesse, Meghan e Kate, ma anche in questo caso neinte di ufficiale.

Potrebbero interessarti anche...