Categorie
celebrity

Louis Tomlinson contro Justin Bieber: ecco cosa ha detto

LOS ANGELES – Louis Tomlinson attacca Justin Bieber dopo che la popstar canadese ha deciso di interrompere il suo tour in Nord America e in Asia. Dopo 150 date in tutti i continenti, l’artista canadese ha reso noto di aver bisogno di fermarsi un po’. “Mi dispiace”, ha detto Justin, scusandosi con il suo pubblico. Il suo mea culpa non ha però convinto il collega Louise, che conosce bene la stanchezza di cui Justin parla considerando che insieme al suo gruppo, gli One Direction, ha girato mezzo mondo in lungo e in largo.

“Ovviamente, devi essere in una buona posizione mentale, ma penso anche che, in una certa misura, quando hai firmato qualcosa, devi andare da cima a fondo“, ha detto il 23enne. Tomlinson, che attualmente fa coppia con la modella 25enne Eleanor Calder, ha dichiarato in un’intervista che le star importanti rispettano gli impegni con la loro fan base. “Non c’è mai abbastanza che posso dire o fare per i fan“, ha detto Tomlinson. “Alla fine della giornata, sono le persone che ti permettono di raggiungere i record che ti fanno arrivare dove sei.” Parole dure che non lasceranno indifferente il cantante canadese.

Lo stop ai concerti di Justin Bieber è stato reso pubblico attraverso un comunicato. “A causa di circostanze impreviste, Justin Bieber cancellerà i concerti rimanenti del Purpose World Tour. Justin ama i suoi fan e odia deluderli”, si legge nella nota citata da Billboard, “ringrazia i suoi sostenitori per l’incredibile esperienza del Tour negli ultimi 18 mesi”.

I biglietti, viene precisato a tutela dei tanti fan, saranno risarciti nel punto di vendita. Justin Bieber avrebbe dovuto tenere alcuni concerti, fra fine luglio e settembre, in Nord America (New York, Dallas, Pasadena, Denver, Minneapolis, Boston e Toronto) e in Asia (Tokyo, Hong Kong, Filippine e Singapore).