Categorie
celebrity

Letizia Ortiz a Barcellona per ricordare le vittime dell’attentato del 2017

BARCELLONA – Letizia Ortiz si è recata a Barcellona per ricordare le 16 vittime del’attentato terroristico di Barcellona del 17 agosto 2017. La regina e il re di Spagna non potevano mancare una cerimonia così importante, in memoria di chi ha perso la vita esattamente un anno fa, investiti su La Rambla, via principale della città. L’attacco peggiore da quelli di Madrid del 2004 e in particolare in Catalogna dalla Strage dell’Hipercor del 1987.

Subito dopo 10:30, i re sono arrivati fra applausi e grida come ‘Viva il Re’, ma non è mancato qualche fischio a Plaça Catalunya, dove c’è stata una delle manifestazioni di commemorazione del primo anniversario di quella strage. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Look estremante sobrio per la sovrana, che ha indossato pantaloni e una maglia a manica lunga.

Come si legge sul sito spagnolo Hola!: “Sono stati dispiegati due striscioni contro il re, mentre, in parallelo, si è tenuta una manifestazione a sostegno della monarchia a cui hanno partecipato un centinaio di persone che indossavano abiti bianchi per mostrare il loro intento pacifico e solidale con le vittime”.

Letizia Ortiz e il marito Felipe stanno trascorrendo le loro vacanze a Palma de Mallorca. Insieme a loro anche le figlie e la regina Sofia. Per anni si è parlato di una possibile rivalità o comunque non simpatia tra le due. Niente di più lontano dalla realtà attuale. Nelle scorse settimane Letizia, la suocera e le principesse Leonor e Sofia sono state paparazzate tra le vie del centro di Palma, così come farebbe una famiglia qualunque. La nonna teneva per mano le sue nipotine e la loro mamma era serena e rilassata.

D’altra parte la stampa non è stata mai troppo tenera con Letizia Ortiz, che nel corso degli anni è stata aspramente criticata. Negli anni scorsi veniva accusata di essere una regina troppo distante dal popolo, cosa che ha poi smentito  con i fatti, considerando che raramente non trascorre giorni impegnata in qualche evento pubblico.