Khloe Kardashian ha risposto alle voci sul suo presunto “trapianto di faccia”

Khloe Kardashian

E lo ha fatto nel modo più Khloe Kardashian possibile. Venerdì scorso Khloe Kardashian ha pubblicato una sua foto su Instagram con un nuovo colore di capelli. Ma non sono stati i suoi capelli a far impazzire i social media.

I fan di Khloe Kardashian hanno notato che il viso della 35enne sembrava diverso. In molti hanno attribuito questo cambiamento a una presunta combinazione di chirurgia plastica e fotoritocco.

https://twitter.com/psychedaelicate/status/1264077872123097088

Insomma, a giudicare dai post su Twitter, molti utenti ritengono che Khloe Kardashian abbia fatto uso di chirurgia, e nemmeno troppo velato, per cambiare i connotati del suo volto.

Correlato: Khloé Kardashian usa questa crema idratante da 20 euro.

Khloe Kardashian è rimasta in silenzio per tutto il tempo in cui è stata derisa e presa in giro ma, una settimana dopo, ha dato la risposta perfetta a una follower che le ha scritto: “Perché sembri così diverso in tutte le tue foto?” nei commenti del suo ultimo post.

Con il suo caratteristico sarcasmo, la star del reality ha scritto:

“Sicuramente a causa del mio trapianto facciale settimanale”.

View this post on Instagram

As one does. #CommentsByCelebs

A post shared by Comments By Celebs (@commentsbycelebs) on

Solo un paio di settimane fa, Khloe Kardashian ha dovuto combattere con le voci insistenti secondo cui era incinta. “È LA MIA VITA, NON LA TUA”, ha twittato (un evergreen in casa Kardashian).

Insomma, non si smentisce mai ma, per fortuna, sembra aver imparato a non prendere a parolacce i follower.

Il reality su Netflix dal 1 giugno

C’è da dire che la famiglia Kardashian ha sempre vissuto di chiacchiere e gossip. In Italia, dal 1 giugno su Netflix puoi vedere le prime due stagioni del reality “Al passo con i Kardashian”. Rivedendo le prime stagioni, con cui la famiglia è diventata famosa in tutto il mondo, se ne capisce il motivo.

Da vedere, se hai bisogno di una buona dose di autostima e per passare un paio di ore di domande esistenziali del tipo “ma perché?”.

Potrebbero interessarti anche...