Perché Kate e William sono il motivo per cui Harry ha sposato Meghan e non l’ex Chelsy Davy

kate-middleton-e-harry-tensione-a-corte-il-matrimonio

LONDRA – Sembra strano da credere eppure sembra che il motivo per cui il principe Harry non ha sposato la sua ex storica Chelsy Davy è da attribuire a Kate Middleton e a William. Di fatto, se non ci fossero stati Il Duca e la Duchessa di Cambridge, Harry non avrebbe sposato l’attuale moglie Meghan Markle ma molto probabilmente l’ex fidanzata Chelsy.

Incredibile come gli eventi possano cambiare il corso della storia. A rivelare un particolare non di poco conto è stata Angela Levin, giornalista e biografa di Harry, che ha spiegato come Harry, a 20 anni, sia stato ad un passo dallo sposare Chelsy Davy, ereditiera di ranch africani (e di un fortunato patrimonio) originaria dello Zimbabwe. A metà anni 2000 i due sono stati legati per molti mesi. In un’intervista rilasciata da Harry in occasione del suo 21º compleanno nel settembre 2005, il principino si riferì a Chelsy come la sua ragazza e la loro relazione durava ormai da 18 mesi.

Come riporta il Mirror, i due a quel tempo stavano anche progettando il matrimonio, se non che l’intervento indiretto di William e Kate pare abbia rovinato tutto. Chelsy e Harry sono stati legati per circa 7 anni e lei ha anche accompagnato il principino al matrimonio di William con Kate, nel 2011. Secondo il tabloid inglese proprio da lì è iniziato il declino della coppia: Chelsy ha infatti cominciato a sperimentare dal vivo cosa volesse dire far parte della famiglia reale, con tutti i doveri, gli oneri e le etichette da seguire, e ha deciso che quella vita non era fatta per lei.

Katie Nicholl, esperta di affari reali, ha spiegato che proprio da quel momento Chelsy ha cominciato a dileguarsi  e allontanarsi sempre più da Harry. A quanto pare Chelsy sarebbe rimasta choccata dal rigido protocollo reale seguito da Kate Middleton, per non parlare della continua attenzione dei media e dell’ansia di un qualsiasi passo falso che poteva dare adito a scandali e gossip. Si è così decisa a rinunciare a Harry.

Indirettamente, dunque, sono stati proprio Kate e William a far allontanare Chelsy da Harry. Se non ci fossero stati loro, probabilmente Chelsy non avrebbe toccato con mano quanto fosse difficile far parte della corona inglese, soprattutto da “outsider” proprio come lo era lei (e come lo era Kate Middleton che, invece, si è adattata al protocollo egregiamente). Kate e William, quindi, hanno cambiato le carte in tavola consentendo a Meghan di poter incontrare (da scapolo) il principe Harry. Di fatto, dunque, se Meghan è diventata Duchessa di Sussex deve tutto a Kate.

Dopotutto è ormai famosa l’intervista che Chelsy ha rilasciato al Times nel 2016, in cui raccontava di aver messo fine alla relazione perché non si sentiva pronta a diventare duchessa:

“È stata un’esperienza surreale. Cercavo di essere una ragazzina come tutte le altre, ma invece è stato orribile”.

Potrebbero interessarti anche...