Categorie
celebrity

Kate Middleton scrive una lettera a un ragazzo per un’ottima ragione

Kate Middleton ha scritto una lettera a un ragazzo di nome Tony Hudgell, dopo che quest’ultimo ha raccolto un’incredibile quantità di denaro per l’Evelina London Children’s Hospital.

La lettera è stata condivisa sulla pagina Instagram del giovane, al quale sono state amputate le gambe dopo esser stato colpito da sindrome da shock tossico.

Kate Middleton, cosa ha scritto nella lettera.

“Caro Tony – scrive la Duchessa di Cambridge – volevo inviarti le mie congratulazioni dopo i tuoi incredibili sforzi di raccolta fondi per l’Evelina London Children’s Hospital”.

“È stato meraviglioso sentire come sei stato ispirato dalla storia del Capitano Sir Tom Moore per realizzare la tua passeggiata”.

“Sono molto impressionata che tu abbia continuato anche dopo aver raggiunto il tuo obiettivo di 10 km!”.

“So che i tuoi sforzi sono stati enormemente apprezzati dall’Evelina e siamo tutti così orgogliosi di ciò che hai raggiunto”, ha aggiunto la Duchessa, Patrona di Evelina London nel 2018.

“Spero che tu riesca a goderti un meritato riposo prima di iniziare la tua prossima avventura, qualunque essa sia! Catherine”.

Kate e l’emergenza sanitaria.

Kate Middleton non ha mai smesso di portare avanti il suo impegno per sociale, anche durante il lockdown, facendolo via internet.

Insieme al marito è riuscita a tenersi in contatto con molte associazioni facendo collegamenti virtuali.

Lo ha fatto dalla sua casa di Anmer Hall, dove ha trascorso l’isolamento insieme alla famiglia.

I duchi di Cambridge non hanno mai smesso di ringraziare il personale sanitario per il loro impegno nella lotta al virus.

“Negli ultimi mesi siamo stati tutti in soggezione di fronte all’incredibile lavoro che il personale in prima linea”.

“I soccorritori hanno fatto in risposta al Covid-19”, aveva detto Kate Middleton.

“Ma sappiamo che per molti di loro, le loro famiglie, e per migliaia di altre persone in tutto il Regno Unito la pandemia avrà un impatto duraturo sulla loro salute mentale”, aveva specificato.