Kate Middleton, body language non mente. Con Harry…

kate-middleton-news-harry

LONDRA – Il body language di Kate Middleton non mente: con il cognato Harry non sembra esserci alcun segno di discordia. La duchessa di Cambridge e il duca del Sussex hanno preso parte a un incontro ufficiale nell’Abbazia di Westminster per onorare le forze armate australiane e neozelandesi. I due sono apparsi sereni e rilassati, sono arrivati ​​insieme, hanno chiacchierato e scherzato allegramente – ben lontani dalla situazione apparentemente gelida tra Harry e il fratello William alla messa di Pasqua.

L’esperta di linguaggio corporeo Judi James ha detto a Femail che il principe Harry è tornato al “ruolo sfacciato del fratello minore” con Kate, che a sua volta ha mostrato il sorriso, segno che i presunti dissidi tra i due fratelli “non coinvolgono la duchessa”. Judi ha detto: “La coppia è stata oggetto di tante voci di spaccature tra i ‘fab four'”.

Analizzando il linguaggio del corpo di Harry, James ha detto: “Mentre la coppia entra nel suo servizio, l’ampio sorriso di Harry, la guancia e il sorriso dei denti – più le sue fossette visibili sopra la barba – lo rendono felice e rilassato”. “Il suo sorrisino increspato mentre chiacchiera con sua cognata dimostra che, sebbene possa essere maturato in un marito dall’aspetto serio e futuro padre, può ancora tornare al ruolo di fratello minore di tanto in tanto”.

Parlando ancora di Kate e Harry ha continuato: “C’è un divario considerevole tra lui e Kate, ma il legame dell’amicizia sembra innegabile e mentre la coppia si scambia sguardi, i loro sorrisi specchiati e soppressi con un po’ di tensione dei muscoli intorno al naso suggeriscono che stanno entrambi ridendo della stessa cosa”. (Fonte: Daily Mail).

Kate Middleton, body language non mente. Con Harry...
epa07527305 Britain’s Catherine, Duchess of Cambridge (L) and Prince Harry, Duke of Sussex (R) arrive ahead of a service to mark Anzac Day at Westminster Abbey in Central London, Britain, 25 April 2019. ANZAC Day is a day of commemoration for those who died in the 1915 ANZAC (Australian and New Zealand Army Corps) while fighting in the Gallipoli landings of World War I, as well as remembrance for the Allied soldiers who died building the infamous Death Railway between Thailand and Myanmar, mainly at Hellfire Pass in Thailand. EPA/WILL OLIVER

Potrebbero interessarti anche...