celebrity

Kate Middleton furiosa con Harry: il matrimonio e quell’invito…

Kate Middleton furiosa con Harry: a causa del matrimonio...

LONDRA – Kate Middleton furiosa con Harry: il matrimonio e quell’invito… al matrimonio di Harry e Meghan Markle sta per scoppiare un caso diplomatico e Kate Middleton sarebbe furiosa con il cognato proprio per questo motivo. A lanciare il rumors è il sito di gossip celebidrtylaundry, secondo cui la Duchessa avrebbe aspramente litigato con il fratello di William per via della presunta decisione di voler invitare al suo matrimonio niente meno che… Barack Obama. Che Harry e Obama siano piuttosto legati è cosa nota, ma invitare al matrimonio l’ex presidente USA potrebbe creare non pochi problemi ai rapporti politici che intercorrono tra USA e Gran Bretagna in questo momento che, si sa, non sono proprio idilliaci. Invitare al matrimonio più importante del Regno Unito l’ex presidente degli Stati Uniti potrebbe risultare come un “affronto” all’attuale presidente, Donald Trump e per questo motivo il governo britannico stesso starebbe esortando Harry a non invitare Obama.

Da quando Kate Middleton è diventata moglie di William si è impegnata molto per evitare scandali e casi diplomatici ma la decisione di Harry (ancora tutta da verificare) potrebbe creare non pochi problemi alla famiglia reale inglese a cui è da sempre vietato esprimere pensieri politici sia con le parole che con i fatti. Harry e Obama sono molto legati, è vero, ma Barack è e sarà sempre considerato una figura di spicco della politica americana. A quanto si legge su celebdirtylaundry, Kate Middleton sarebbe molto preoccupata per questa scelta di Harry e starebbe cercando in tutti i modi di osteggiarla.

Dopotutto non è la prima volta che, in poche settimane, sia Harry che Meghan mettono a repentaglio l’etichetta reale inglese. Pochi giorni fa sia Kate che la regina Elisabetta si sono dimostrate molto preoccupate per un dettaglio del passato di Meghan che, a quanto pare, non riesce proprio a non esprimere pensieri politici. In quell’occasione a dar scandalo ci ha pensato Noam Chomsky, linguista e filosofo americano famoso per il suo passato anarchico e per il suo presente da socialista libertario. Ebbene, Noam Chomsky ha detto al mondo intero che Meghan potrebbe “scuotere, finalmente, la monarchia inglese”. Questo perché solo pochi mesi fa Meghan non ha avuto paura di dire la sua su Who Rules the World, saggio pubblicato nella primavera del 2016 e summa del pensiero politico di Chomsky, non proprio allineato alle posizioni della Corona. Non solo l’attrice ha annoverato Chomsky come uno dei suoi scrittori preferiti, ma del saggio scrisse su Instagram “Ottima lettura, altamente consigliata”. 

Entrando però a far parte della famiglia reale inglese, Meghan dovrà riuscire a dire addio a qualsiasi tipo di manifestazione politica. Il protocollo reale in questo senso è molto rigido e nessun membro dei Windsor può rilasciare dichiarazioni pubbliche a favore di un partito politico o dell’altro, idem per qualsiasi tipo di questione che preveda un voto del popolo (vedasi Brexit). Riusciranno lei e Harry a far fede a questa rigida regola?