Categorie
celebrity

Kate Middleton, perché l’anello ereditato da Lady Diana è così difficile da replicare

Kate Middleton ha ereditato da Lady Diana l’iconico anello con zaffiro e diamanti che nel 1981 aveva ufficializzato il fidanzamento della principessa con il principe Carlo.

Quando William ha chiesto la mano della sua futura moglie, le ha donato il prezioso gioiello, che ha un forte significato simbolico, considerando la prematura morte della madre.

In realtà, l’anello era destinato al secondogenito, il principe Harry, che ha però deciso di cederlo alla cognata, con la quale ha sempre avuto un ottimo rapporto.

L’anello ha un design ad aureola che presenta al centro uno splendido zaffiro blu da 12 carati, circondato da 14 diamanti tutti incastonati in oro bianco 18 carati.

Molti gioiellieri hanno cercato di ricreare lo straordinario anello da 300.000 sterline.

L’ultima riproduzione è quella sfoggiata da Kirsten Stewart per il film di Pablo Larrain “Spencer”.

Dopo che sui social è apparsa una foto dell’attrice nei panni della principessa, molti hanno criticato la riproduzione dell’anello.

Un utente ha sottolineato: “Conosco abbastanza bene quell’anello di zaffiri, è così diverso dall’originale”. 

Un altro: “Non riesco letteralmente a sopportare che l’anello non sia preciso”.

‘Spencer’, biopic sulla principessa Lady Diana.

“Il film è un tuffo nella proiezione emotiva di Diana, in un punto di svolta nella sua vita”, ha detto Stewart ai media britannici.

La ‘biopic’ si concentra su un fine settimana ‘fatidico’, nei primi anni ’90, quando Diana trascorse il Natale con la famiglia reale a Sandringham e decise che il suo matrimonio con il principe di Galles era finito, un episodio riportato anche nella serie The Crown.

“È uno sforzo straziante per lei tornare a se stessa, poiché Diana si sforza di mantenere ciò che il suo cognome Spencer significa per lei”, ha aggiunto Stewart.

Il film è stato scritto da Steven Knight, creatore di ‘Peaky Blinders’, e le riprese si svolgono nel Regno Unito e in Germania. L’uscita nelle sale è prevista per il prossimo autunno.